1.677 CONDIVISIONI
La morte di George Floyd in Usa
6 Giugno 2020
18:55

Usa, incriminati per aggressione i due agenti che hanno buttato a terra il manifestante di 75 anni

Robert McCabe e Aaron Torgalski, i due agenti di polizia che hanno buttato a terra un manifestante di 75 anni a Buffalo, negli Stati Uniti, sono stati indagati con l’accusa di aggressione di secondo grado. I due sono i protagonisti del video in cui l’anziano che protesta per il caso dell’uccisione di George Floyd è stato scaraventato a terra.
A cura di Stefano Rizzuti
1.677 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte di George Floyd in Usa

I due agenti della polizia di Buffalo che erano stati sospesi per aver buttato a terra un manifestante di 75 anni sono stati incriminati per aggressione di secondo anno. L’episodio era avvenuto durante una protesta per George Floyd. La notizia viene resa nota dall’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Erie. I due agenti, Robert McCabe (di 32 anni), e Aaron Torgalski (di 39 anni) davanti al giudice si sono dichiarati non colpevoli rispetto alle accuse di aggressione di secondo grado. I due agenti erano stati sospesi dal servizio dopo aver buttato a terra e ferito un anziano che protestava per le strade della città statunitense. I due poliziotti sono stati rilasciati senza fissare alcuna cauzione. L’udienza è stata fissata per il 20 luglio. Dopo la loro sospensione, tutti i colleghi dell’Emergency response team del dipartimento di polizia di Buffalo si sono dimessi in solidarietà nei loro confronti.

McCabe e Torgalski sono stati indagati dopo che ha iniziato a circolare un video nel quale si vedevano i due a Buffalo, nello stato di New York, mentre buttavano a terra l’uomo di 75 anni. Poi lasciato a terra, sul marciapiede, mentre perdeva sangue dalla testa. Uno dei due poliziotti ha sostenuto che l’uomo fosse caduto inciampato e caduto da solo, ma è stato smentito dal video diventato virale. Al momento il manifestante è ricoverato in ospedale e le sue condizioni sono serie, ma stabili. La sospensione dei due agenti è stata chiesta anche dal governatore Andrew Cuomo.

Quanto avvenuto a Buffalo è stato condannato anche dal sindaco della città: “Dopo giorni di proteste pacifiche e diversi incontri tra me, i dirigenti della polizia e i membri della comunità, il fatto di questa sera è scoraggiante”, afferma Byron Brown. Che si augura che si possa lavorare insieme “per affrontare l’ingiustizia e l’iniquità razziale nella città di Buffalo”. Dopo la sospensione dei due agenti, però, altri 57 poliziotti hanno lasciato la squadra di cui facevano parte i due indagati. I 57 si sono dimessi in massa dalla squadra che si occupa dell’ordine pubblico durante le manifestazioni, ma non dal corpo di polizia. Una decisione che nasce dalla protesta contro la sospensione dei due colleghi. Secondo i dimissionari, i due agenti stavano “semplicemente eseguendo gli ordini”.

1.677 CONDIVISIONI
173 contenuti su questa storia
Morte George Floyd, condannato a 22 anni e mezzo di carcere l'ex poliziotto Derek Chauvin
Morte George Floyd, condannato a 22 anni e mezzo di carcere l'ex poliziotto Derek Chauvin
George Floyd, chiesti 30 anni per Derek Chauvin. L'avvocato: "Processo compromesso dai media"
George Floyd, chiesti 30 anni per Derek Chauvin. L'avvocato: "Processo compromesso dai media"
Caso Floyd, incriminati Chauvin e altri tre poliziotti per violazione dei diritti costituzionali
Caso Floyd, incriminati Chauvin e altri tre poliziotti per violazione dei diritti costituzionali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni