106 CONDIVISIONI
L'omicidio Meredith Kercher
27 Gennaio 2018
12:19

Amanda Knox parlerà all’Università del caso di Meredith Kercher: guadagnerà 8mila euro

La 30enne di Seattle avrebbe firmato un contratto per tenere alcune conferenze nelle università americane. La rabbia della famiglia della vittima: “Dovrebbe farsi una sua vita e non parlare ancora di questa triste storia traendone anche un profitto”.
A cura di Biagio Chiariello
106 CONDIVISIONI

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio Meredith Kercher

Amanda Knox guadagnerà una somma pari a circa 8mila euro per prendere parte ad alcune conferenze nelle università americane sul caso che l’ha vista protagonista per anni nel nostro Paese: quello dell'omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa a Perugia l'1 novembre del 2007. A pochi giorni dalla scoperta del corpo della ragazza britannica, Knox e il suo allora compagno Raffaele Sollecito erano stati fermati insieme a Rudy Guede (l’ivoriano che sta scontando 16 anni di carcere a Viterbo) perché ritenuti responsabili del delitto. Condannata in primo grado, era stata assolta prima dalla Corte d'Appello di Perugia il 3 ottobre 2011, poi dalla Cassazione il 28 marzo 2015.

8 mila euro per parlare della vicenda Kercher

Amanda, 30 anni, avrebbe firmato un contratto con un’agenzia che prevede un cachet di circa 8mila euro (più rimborso spese) per tenere una serie di conferenze nei college USA. “Sono stata additata come il diavolo” ha raccontato proprio in una di questi incontri, al Roanoke College, in Virginia, come si legge sul Daily Mail. "Credevo che quello che contasse veramente fosse solo la verità", ha detto la ragazza mercoledì sera. "Le sciocchezze che hanno detto su di me ormai non hanno più importanza. Ho sempre creduto che alla fine del tunnel ci fosse una luce” ha detto, secondo The Roanoke Times. “Mi hanno chiamato ‘Foxy Knoxy” ricorda la 30enne. . Secondo i tabloid inglesi “è un termine sexy che sta bene con il ritratto di una ragazzina mangia-uomini, che fuma marijuana e va a letto con tutti”. E Amanda dice: “Quel termine era come una lavagna vuota sulla quale tutti potevano proiettare le proprie paure, i propri giudizi e le loro incertezze. Alla gente piacevano davvero quelle storie: la ‘mangiatotrice di uomini’, il ‘diavolo’. E così sono stata condannata” accusa.

La reazione dei familiari di Meredith

La notizia non è piaciuto alla famiglia di Mereditch, che ha commentato la notizia attraverso il suo legale Francesco Maresca: "Amanda Knox dovrebbe pensare alla sua vita senza continuare a tornare a questa triste faccenda dalla quale è stata l'unica a trarre profitto, sia in termini di fama che di denaro."

106 CONDIVISIONI
201 contenuti su questa storia
La nuova vita di Lumumba dopo il caso Meredith:
La nuova vita di Lumumba dopo il caso Meredith: "È stata durissima, ma ora sono fuori dal tunnel"
Sollecito a Fanpage.it:
Sollecito a Fanpage.it: "Guede ha ucciso Meredith da solo, mente per difendere i suoi interessi”
Morte Meredith Kercher, Rudy Guede:
Morte Meredith Kercher, Rudy Guede: "Volevo salvarla, io so la verità e la sa anche Amanda Knox"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni