9 Luglio 2021
18:29

L’economia italiana riparte, l’Istat: “Prospettive particolarmente favorevoli”

L’Istat, nella sua nota mensile sull’andamento economico, certifica il periodo positivo per l’Italia: “Le prospettive si mantengono particolarmente favorevoli e sono confermate dalla decisa ripresa della fiducia di consumatori e imprese, prosegue il recupero dell’attività economica che è atteso estendersi anche ai servizi”.
A cura di Stefano Rizzuti

L’economia italiana torna a sorridere. A certificarlo è l’Istat nella sua nota mensile sull’andamento economico del nostro Paese: “Le prospettive si mantengono particolarmente favorevoli e sono confermate dalla decisa ripresa della fiducia di consumatori e imprese”, scrive l’istituto di statistica. Che parte da una premessa: “Il progresso delle campagne vaccinali e le politiche di sostegno ai redditi di famiglie e imprese continuano a trainare la ripresa internazionale. Ad aprile, il commercio mondiale di merci in volume è ancora in espansione seppure con ritmi più contenuti”.

Secondo l’Istat in Italia prosegue in questo periodo “il recupero dell’attività economica che è atteso estendersi anche ai servizi. Nella media del periodo marzo-maggio, il livello della produzione industriale è aumentato rispetto ai tre mesi precedenti”. Per quanto riguarda il mercato del lavoro, l’istituto segnala come si siano “rafforzati i segnali di miglioramento dell’occupazione, trainata prevalentemente da quella a tempo determinato, in presenza di una progressiva riduzione della quota di inattivi e di un marginale calo della disoccupazione”. Sempre dal punto di vista del mondo del lavoro, “le attese sull’occupazione da parte delle imprese mantengono un profilo espansivo”.

Altro dato segnalato dall’Istat è quello riguardante l’inflazione: “A giugno prosegue la spinta dei prezzi dei beni energetici sull’inflazione al consumo, che rimane comunque sui livelli del mese precedente. Il differenziale tra la nostra inflazione e quella dell’area euro si mantiene negativo, continuando a rappresentare un fattore positivo per la competitività internazionale”. Infine, sulla base di questi elementi l’istituto di statistica offre un messaggio di fiducia: “Le prospettive per l’economia italiana si mantengono particolarmente favorevoli e sono confermate dalla decisa ripresa della fiducia di consumatori e imprese”.

Secondo l'Ocse l'economia italiana si riprenderà dalla pandemia solo nella prima metà del 2022
Secondo l'Ocse l'economia italiana si riprenderà dalla pandemia solo nella prima metà del 2022
Green pass obbligatorio, quanti sono gli italiani over 50 che non hanno ancora ricevuto il vaccino
Green pass obbligatorio, quanti sono gli italiani over 50 che non hanno ancora ricevuto il vaccino
I 14 libri più letti di influencer e youtuber italiani
I 14 libri più letti di influencer e youtuber italiani
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni