0 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2024

Testo e significato di Ma quale idea, Pino D’Angio virale su TikTok con il brano del 1981

Nelle ultime settimane, Pino D’Angiò e la sua “Ma quale idea” del 1981 sono in tendenza su TikTok. Qui testo e significato del brano.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Vincenzo Nasto
0 CONDIVISIONI
Pino D'Angio, foto 1981
Pino D'Angio, foto 1981
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2024

Nelle ultime settimane, su TikTok, è ritornata in auge uno dei brani funk dei primi anni '80, interpretato da Giuseppe Chierchia, in arte Pino d'Angiò: si tratta di "Ma quale idea". Il brano, riarrangiato da Enrico Intra, è una riproposizione comica del cantautore campano, di un uomo in discoteca e il racconto della sua conquista. Il singolo, insieme all'hashtag #Pinodangio, sta raccogliendo numeri importanti sull'applicazione: oltre 6500 video prodotti dai creator della piattaforma, con in sottofondo il brano che rese celebre il cantautore napoletano. "Ma quale idea" sarà anche utilizzato come sample negli anni per altri sette brani: il più famoso è sicuramente "Che idea" della formazione rap romana Flaminio Maphia.

Pino D'Angio e Ma quale idea in tendenza su TikTok

6539 video per ora prodotti con il brano "Ma quale idea" e potrebbero non fermarsi, mentre l'hashtag #pinodangio ha ricevuto oltre 10 milioni di visualizzazioni: sono questi i numeri, che tradotti nelle dinamiche di TikTok, hanno reso "Ma quale idea" una delle ultime tendenze della piattaforma. Tra i video con il brano in sottofondo, c'è chi descrive il primo incontro in discoteca con la propria fidanzata o, in maniera autoironica, qualche approccio sbagliato che non ha avvantaggiato i creator. Tra i video compaiono anche esibizioni recenti del cantautore campano, che a distanza di 40 anni, canta il suo successo su palchi amatoriali.

Il significato di Ma quale idea

Il brano "Ma quale idea", scritto da Pino D'Angiò e riarrangiato da Enrico Intra,  è uno dei cavalli di battaglia del cantautore campano, pubblicato nel 1981: un singolo chiaramente autoironico di D'Angiò, che più volte ha raccontato nelle interviste di aver voluto descrivere l'incontro in discoteca tra un buffone e la sua presunta conquista. Nel brano viene campionata una linea di basso proveniente dal brano "Ain't No Stoppin' Us Now" del duo McFadden & Whitehead, mentre il brano di D'Angiò sarà poi riproposto in altre chiavi musicali: da quella rap dei Flaminio Maphia nel 2012 al blues dei Berk and the virtual band. "Ma quale idea" varrà il successo nazionale per D'Angiò, ma soprattutto la vendita di oltre 12 milioni di copie in tutto il mondo.

Il testo di Ma quale idea

L'ho beccata in discoteca
Con lo sguardo da serpente
Io mi sono avvicinato
Lei già non capiva niente
L'ho guardata, m'ha guardato
E mi sono scatenato
Fred Astaire al mio confronto
Era statico e imbranato

Le ho sparato un baccio in bocca
Uno di quelli che schiocca
Sulla pista indiavolata
Lì per lì l'ho strapazzata
L'ho lanciata riafferrata
Senza fiato l'ho lasciata
Tra le braccia mi è cascata
Era cotta innamorata
Per i fianchi l'ho bloccata
E ne ho fatto marmellata

Oh, yeah
Si dice così, no?
E poi, e poiChe idea! (Ma quale idea?)
Non vedi che lei non ci sta?
Che idea! (Ma quale idea?)
È maliziosa, ma saprà
Tenere a bada un superbullo
Buffo come te
E poi che avresti di speciale
Che in un altro, no, non c'è

Che idea! (Ma quale idea?)
Non vedi che lei non ci sta?
Che idea! (Ma quale idea?)
È maliziosa, ma saprà
Tenere a bada un superbullo
Buffo come te
E poi che avresti di speciale
Che in un altro, no, non c'è

M'è venuta una pensata
Nella tana l'ho portata
Le ho versato un'aranciata
Lei si è fatta una risata
Al mio whisky s'è aggrappata
Cinque litri si è scolata
Mi sembrava bell'andata
M'ha baciato, l'ho baciata
Ad un tratto l'ho agganciata
Dalle braccia m'è sgusciata

M'ha guardato, l'ho guardata
L'ho bloccata accarezzata
Sul visino suo di fata
Ma sembrava una patata
L'ho acchiappata, l'ho frullata
E ne ho fatto una frittataOh, yeah
Si dice così, no?
E poi

Che idea! (Ma quale idea?)
Non vedi che lei non ci sta?
Che idea! (Ma quale idea?)
È maliziosa, ma saprà
Tenere a bada un superbullo
Buffo come te
E poi che avresti di speciale
Che in un altro, no, non c'è

Balla
Dai, balla
B-b-b-balla
Mhm, così, così
Dai, balla
Dai, balla
B-b-b-balla
Mhm, così, così
He! Ho!
Balla

0 CONDIVISIONI
758 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views