9 Settembre 2022
13:41

Maratona di lettura e solidarietà per Salman Rushdie: “Non lasciamo soli gli intellettuali”

Il 12 settembre, a un mese dall’aggressione Salman Rushdie, si terrà a Roma una manifestazione di solidarietà che vedrà la partecipazione di scrittori e giornalisti.
A cura di Redazione Cultura
Michael M. Santiago/Getty Images
Michael M. Santiago/Getty Images

Il 12 settembre, a un mese esatto dall'attentato a Salman Rushdie, si terrà una serata speciale dedicata allo scrittore britannico di origini indiane, colpito da una fatwa a causa del libro "I versi satanici" pubblicato nel 1988. Saranno tanti gli scrittori che il 12 settembre, dalle 19 alle 21, al Teatro Studio Gianni Borgna dell'Auditorium Parco della Musica di Roma si alterneranno sul palco per una staffetta di solidarietà, passandosi il microfono della maratona di lettura dedicata all'opera di Rushdie, alla libertà della scrittura e al potere dei libri, come spiegano gli organizzatori Libri Come e la Fondazione Musica per Roma che hanno voluto fortemente organizzare questo momento di solidarietà.

Chi vorrà partecipare alla serata speciale potrà farlo presentandosi direttamente al teatro, l'ingresso è libero fino a esaurimento posti. Gli scrittori e i giornalisti che parteciperanno alla serata speciale in onore di Rushdie saranno Edoardo Albinati, Pierluigi Battista, Annalisa Camilli, Gaja Cenciarelli, Leonardo Colombati, Michele De Mieri, Paolo Di Paolo, Amir Issaa, Jhumpa Lahiri, Melania Mazzucco, Romana Petri, Stefano Petrocchi, Daniele Pittèri, Rosa Polacco, Igiaba Scego, Marino Sinibaldi, Elena Stancanelli e Sandro Veronesi che partiranno simbolicamente da una frase dell'autore de I figli della mezzanotte, ovvero "Il linguaggio e l'immaginazione non possono essere imprigionati".

"In un momento storico come questo, diventa ancora più importante non lasciare soli gli intellettuali, gli scrittori, e sostenere la parola libera, per evitare che su certe voci cada il silenzio, per arginare la solitudine di quanti si trovano a difendere le idee" spiegano gli organizzatori. Lo scorso 12 agosto Salman Rushdie è stato aggredito da un uomo mentre stava tenendo una conferenza a New York: l'uomo è salito sul palco e ha accoltellato lo scrittore prima di essere immobilizzato. Rushdie – sulla cui testa pendeva una fatwa, ovvero una condanna a morte in contumacia – è stato portato in ospedale e dopo lo spavento iniziale è stato dichiarato fuori pericolo anche se l'aggressione non sarà senza conseguenze. La prossima edizione di Libri Come, invece, a cura di Michele De Mieri, Rosa Polacco e Marino Sinibaldi, si terrà all'Auditorium Parco della Musica di Roma Ennio Morricone dal 24 al 26 marzo 2023.

Il corpo delle donne è considerato ancora un campo di battaglia
Il corpo delle donne è considerato ancora un campo di battaglia
Beatrice Venezi nominata consigliera per la musica da Sangiuliano: si disse disponibile a un incarico
Beatrice Venezi nominata consigliera per la musica da Sangiuliano: si disse disponibile a un incarico
Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne 2022: 5 libri e 5 podcast da conoscere
Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne 2022: 5 libri e 5 podcast da conoscere
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni