7 Ottobre 2021
13:33

Chi è Abdulrazak Gurnah, i libri dello scrittore tanzaniano premio Nobel per la Letteratura 2021

Lo scrittore tanzaniano Abdulrazak Gurnah ha vinto il Premio Nobel per la letteratura 2021. L’Accademia Svedese ha scelto di premiarlo per “la sua intransigente e compassionevole penetrazione degli effetti del colonialismo e del destino del rifugiato nel divario tra culture e continenti”. Conosciamo meglio la sua storia e i suoi libri.

Lo scrittore tanzaniano Abdulrazak Gurnah ha vinto il Premio Nobel per la letteratura 2021. L'Accademia Svedese ha scelto di premiarlo per "la sua intransigente e compassionevole penetrazione degli effetti del colonialismo e del destino del rifugiato nel divario tra culture e continenti". È il quinto scrittore africano a essere insignito del prestigioso riconoscimento letterario dopo le vittorie di Wole Soyinka (nel 1986), Naguib Mahfouz (nel 988), Nadine Gordimer (nel 1991), e John Maxwell Coetzee (nel 2003).

Chi è Abdulrazak Gurnah

Nato a Zanzibar nel 1948, si trasferì in Inghilterra per frequentare l'Università nel 1968. Attualmente, insegna letteratura presso l'Università di Kent. I suoi primi tre romanzi, Memory of Departure (1987), Pilgrims Way (1988) e Dottie (1990), rappresentano una testimonianza inestimabile dell'esperienza migratoria in Gran Bretagna, analizzata da diverse prospettive. Il suo quarto romanzo, Paradise (1994), è ambientato durante la Prima guerra mondiale e ha fatto parte della short list del Booker Prize, sezione Fiction: in Italia è stato pubblicato da Garzanti. È considerato uno degli esempi più illustri della narrativa africana e post coloniale contemporanea. Nel 2007 si è occupato della curatela del Cambridge Companion to Salman Rushdie, uno scrittore che ha sempre ammirato moltissimo.

I libri più famosi di Abdulrazak Gurnah

In Italia sono stati tradotti tre libri di Abdulrazak Gurnah, tutti pubblicati da Garzanti, che oltre al summenzionato Paradiso ha importato nello stivale Il disertore  e Sulla riva del mare, tutti, al momento, fuori catalogo. Nelle prossime ore la casa editrice – colta in contropiede dalla proclamazione – deciderà come muoversi. Uno dei suoi romanzi più conosciuti è Admiring Silence (1996), un titolo parzialmente autobiografico: racconta la storia di un giovane che lascia Zanzibar ed emigra in Inghilterra dove conosce sua moglie, si sposa e diventa insegnante. Attualmente Abdulrazak Gurnah vive a Brighton, East Sussex, con la sua famiglia. Continua a scrivere e a insegnare. Le sua ultime fatiche letterarie sono Desertion (2005), selezionato per il Commonwealth Writers Prize del 2006, e The Last Gift (2011).

Quando potremo leggere i libri del Premio Nobel Abdulrazak Gurnah in Italia
Quando potremo leggere i libri del Premio Nobel Abdulrazak Gurnah in Italia
Abdulrazak Gurnah vince il Premio Nobel per la Letteratura 2021
Abdulrazak Gurnah vince il Premio Nobel per la Letteratura 2021
Il traduttore del Premio Nobel Abdulrazak Gurnah: "Mi piacerebbe tradurlo di nuovo"
Il traduttore del Premio Nobel Abdulrazak Gurnah: "Mi piacerebbe tradurlo di nuovo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni