878 CONDIVISIONI
30 Luglio 2020
17:30

Volterra candidata Capitale Italiana della cultura 2022: “Da noi innovazione, arte e progettazione”

Volterra si candida a diventare Capitale italiana della Cultura 2022. Il dossier di presentazione della candidatura è stato inviato oggi, giovedì 30 luglio, al Mibact dal sindaco Giacomo Santi e del Direttore di candidatura Paolo Verri: “La città vuole offrirsi come laboratorio per una rigenerazione del territorio e della comunità attraverso la cultura, l’innovazione, l’arte, la progettazione”.
A cura di Redazione
878 CONDIVISIONI
Immagine da Wikipedia.
Immagine da Wikipedia.

Volterra, cittadina medioevale tra Pisa e Firenze, si candida a diventare Capitale italiana della Cultura 2022. Il dossier di presentazione della candidatura è stato inviato oggi, giovedì 30 luglio, dal sindaco Giacomo Santi e del Direttore di candidatura Paolo Verri, al Mibact e in attesa di un riscontro. Il tema centrale del progetto è la "Ri-generazione umana", argomento di grande attualità che assume un significato ancora più profondo in alcuni luoghi della cittadina toscana, come il carcere della Fortezza in cui si è sviluppata la trentennale esperienza di teatro-carcere di Armando Punzo (pluripremiato Ubu), o come l'ex Ospedale psichiatrico di Volterra, uno dei più grandi d'Italia, considerato punto di riferimento dell'art brut grazie ad artisti come Nannetti. Per questo, "Volterra – ha sottolineato l'amministrazione – è oggi una città che vuole offrirsi come laboratorio per una rigenerazione del territorio e della comunità attraverso la cultura, l'innovazione, l'arte, la progettazione".

In occasione della consegna ufficiale del dossier di candidatura a Capitale italiana della Cultura 2022, è partito il 25 luglio "Rigenerare umanità", la rassegna che il Comune organizza per presentare il progetto di Capitale italiana della Cultura 2022, per un totale di 6 appuntamenti incentrati su altrettante direttrici del programma, con ospiti alcuni dei protagonisti della cultura contemporanea. Ogni incontro permetterà di approfondire i punti della candidatura e sarà l’occasione per cittadini e turisti per assaggiare, con oltre un anno di anticipo, il clima che si respirerà in occasione della Capitale italiana della cultura. Rigenerazione Umana è un’iniziativa promossa da Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Comune di Volterra, Comitato Volterra 2022 – Città candidata a Capitale Italiana della Cultura. Dunque, Volterra spera. Il titolo infatti sarà assegnato per il 2022, dato che per il 2021 è stata confermata Parma.

“Questa mattina – ha annunciato oggi il sindaco di Volterra, Giacomo Santi – dal mio ufficio in Palazzo dei Priori, abbiamo ufficialmente inviato al Mibact, il dossier di candidatura della città di Volterra, a Capitale Italiana della Cultura 2022 sul tema della Rigenerazione Umana. Il dossier è il frutto di un lungo, appassionato e accurato lavoro del team operativo diretto da Paolo Verri e di tutta la macchina amministrativa comunale. I processi messi in moto da questa candidatura sono già dei risultati straordinari per la nostra città".

878 CONDIVISIONI
Secondo l'Ocse l'economia italiana si riprenderà dalla pandemia solo nella prima metà del 2022
Secondo l'Ocse l'economia italiana si riprenderà dalla pandemia solo nella prima metà del 2022
Aifa approva entrectinib, terapia intelligente Made in Italy contro tumori: "Svolta rivoluzionaria"
Aifa approva entrectinib, terapia intelligente Made in Italy contro tumori: "Svolta rivoluzionaria"
Come sta andando il primo giorno di scuola tra Green pass Covid e proteste
Come sta andando il primo giorno di scuola tra Green pass Covid e proteste
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni