62.035 CONDIVISIONI
Covid 19
20 Dicembre 2020
20:14

Variante Covid, arrivato in Italia un soggetto positivo proveniente dal Regno Unito

Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute. La nuova mutazione è stata rilevata anche in Olanda, Danimarca e Australia.
A cura di Biagio Chiariello
62.035 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che in questa emergenza sta collaborando con l'Istituto Superiore della Sanità, ha sequenziato il genoma del virus SARS-CoV-2 proveniente da  un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna. Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l'aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti  stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute". Lo annuncia una nota del ministero.

Allarme per variante inglese: circola più velocemente

La mutazione del coronavirus sta chiaramente mettendo in apprensione l'Europa intera. La Gran Bretagna ha informato l'Oms che la nuova variante del coronavirus rintracciata nel sud-est del Paese può circolare più velocemente, precisando che non è ancora chiaro se risulti più letale. Il premier conservatore Boris Johnson è dovuto passare alle misure drastiche, annunciando un lockdown duro da oggi, domenica 20 dicembre, per Londra e le contee vicine. Le nuove misure restrittive rimarranno in vigore "per un paio di mesi".

Le parole del Ministro Speranza

In UK è stata scoperta "una variante del coronavirus e la capacità di diffusione è di circa il 70% più significativa". Lo ha detto, a "Mezz'ora in più" su Rai3, il ministro della Salute Roberto Speranza, sottolineando che "come misura di precauzione abbiamo deciso di bloccare i voli per la Gran Bretagna, per dare ai nostri scienziati la possibilità di comprendere la portata del virus che abbiamo di fronte". Questa variante, ha aggiunto il ministro "non sembra fare più danni rispetto alla variante precedente, ma il fatto che possa diffondersi più velocemente porta a più contagi. Tutto questo rende ancora più importanti le misure di precauzione e cautela prese in questi giorni".

62.035 CONDIVISIONI
31038 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni