2.661 CONDIVISIONI
30 Settembre 2022
17:09

Valeria muore nello schianto contro il tir, tragedia sotto gli occhi del figlio: 14enne sotto choc

Auto contro un tir lungo la via del Brennero, a Capannori (Lucca): Valeria Spagnol, 47 anni residente a San Pietro a Vico, è deceduta sul colpo. Il dramma sotto gli occhi del figlio 14enne.
A cura di Biagio Chiariello
2.661 CONDIVISIONI

È morta sotto gli occhi del figlio 14enne Valeria Spagnol, 47 anni, commessa alla Carrefour della Santissima Annunziata, nell’incidente avvenuto ieri (giovedì 29) a Marlia, frazione del comune italiano di Capannori, nella provincia di Lucca, lungo la via del Brennero. Inutili i soccorsi.

Erano le 13.30 quando madre e figlio, a bordo di una Kia Picanto, stavano percorrendo la statale 12 fra Lucca e Marlia in direzione Ponte a Moriano, poi il terribile frontale, avvenuto all’altezza dell’autocarrozzeria Carli di Marlia, contro un tir che procedeva in direzione opposta. Lo scontro, violentissimo – ha distrutto la parte frontale dell’auto – è stato fatale a Valeria, residente a San Pietro a Vico. Il figlio di 14 anni che era accanto a lei è rimasto lievemente ferito.

A prestare i primi soccorsi pare siano stati alcuni passanti, tra cui un’infermiera che stava andando al lavoro. Sul posto, oltre a carabinieri per le indagini e vigili del fuoco per la rimozione dei mezzi e la messa in sicurezza della carreggiata, è intervenuta un'ambulanza di Borgo a Mozzano.

Era stato allertato anche l'elisoccorso ma la donna non è sopravvissuta all'impatto e il Pegaso è tornato alla base. Il 14enne è stato trasportato al pronto soccorso in stato di shock.

Da chiarire ancora la dinamica dell’incidente, i rilievi sul posto sono stati affidati alla polizia municipale di Capannori, che sta indagando anche in queste ore per fare chiarezza sul tragico sinistro che ha strappato una madre al proprio figlio, oltre che agli altri affetti.

A piangere Valeria anche i colleghi:

Era una persona magnifica, straordinaria – la ricordano così i colleghi del supermercato – come se ne trovano ormai poche in giro. Era veramente una persona speciale. Capace di fare sempre squadra sul posto di lavoro, positiva e gentile con tutti anche nei momenti più pesanti della giornata, affrontava qualsiasi cosa sempre con il sorriso sulle labbra. Lavorare con lei era veramente un piacere".

2.661 CONDIVISIONI
“Esplosione udita fino a 30 chilometri, abitanti sotto choc”: il racconto della giornalista polacca
“Esplosione udita fino a 30 chilometri, abitanti sotto choc”: il racconto della giornalista polacca
10 di Videonews
Il racconto della giornalista polacca:
Il racconto della giornalista polacca: "Esplosione udita fino a 30 chilometri, abitanti sotto choc"
Scende dall’auto per sistemare il carrello: uomo travolto da camion frigo, muore davanti al figlio
Scende dall’auto per sistemare il carrello: uomo travolto da camion frigo, muore davanti al figlio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni