518 CONDIVISIONI
16 Novembre 2022
08:25

Colonnello in congedo ucciso in casa a Vittorio Veneto: arrestato il figlio 24enne

Un uomo di 56 anni è stato trovato morto nella sua casa a Vittorio Veneto, nella provincia di Treviso. A dare l’allarme ai carabinieri è stata la moglie, interrogato e arrestato il figlio.
A cura di Susanna Picone
518 CONDIVISIONI
Carabinieri sul posto a Vittorio Veneto
Carabinieri sul posto a Vittorio Veneto

Un uomo di 56 anni è stato trovato morto, con ferite da taglio vistose sul corpo, nella sua casa in via Rosolen a Vittorio Veneto, nella provincia di Treviso. Per quello che da subito è apparso come un omicidio scaturito in ambito familiare è stato poi arrestato il figlio di 24 anni, che è stato trovato dai carabinieri in stato confusionale in casa. La vittima è Francesco De Felice, colonnello in congedo.

A dare l'allarme ai carabinieri questa mattina presto è stata la moglie convivente dell'uomo. Sul posto i Carabinieri di Treviso e Vittorio Veneto e il P.M. della Procura della Repubblica di Treviso di turno, il dottor Romanelli. Il figlio della vittima, che dalle primissime informazioni sembrerebbe soffrire di problemi psichici, è accusato di omicidio ed è stato trasferito nel carcere di Treviso.

Secondo quanto ricostruito, a causa di recenti segni di squilibrio mentale pare la famiglia del giovane avesse messo in programma un trattamento sanitario che tuttavia non era ancora stato avviato.

Francesco De Felice, a quanto emerso, è stato colpito mentre si trovava su un divano con un corpo contundente e con vari fendenti arrecati con un coltello da cucina. Il figlio avrebbe ammesso in modo parziale e confuso il suo coinvolgimento nel delitto ma a rendere concreta la sua responsabilità diretta dell'accaduto sarebbe stato il resoconto della madre che era in casa.

Sempre in Veneto solo ieri sono stati trovati morti una donna e un uomo. In questo caso si tratterebbe di un caso di omicidio suicidio. È accaduto a Pellegai di Mel, nel Bellunese. Antonia Sciocchet, 88 anni, e Aurelio Monastier, 56 anni, sono stati trovati morti nella piccola frazione del comune di Borgo Valbelluna. Sui corpi presentavano ferite provocate da un coltello. L'ipotesi degli investigatori è che l'uomo abbia accoltellato l'anziana madre per poi uccidersi poco distante con la stessa arma. Il corpo della donna è stato trovato in casa con un taglio all'addome, mentre l'uomo si è tagliato la gola. I due sarebbero stati visti per l'ultima volta in mattinata, mentre passeggiavano come da abitudine per le vie del paese. È stata poi la figlia della donna – che abita nelle vicinanze – a scoprire i corpi ormai senza vita. L'anziana, che era malata e viveva da sola, era accudita da un'assistente. Il figlio, operaio, era sposato e padre di due figli maggiorenni. Sul caso indagano gli uomini dell'Arma, coordinati dalla procura, che stanno procedendo ai rilievi del caso.

518 CONDIVISIONI
Acireale, travolge e uccide un 16enne in scooter, poi parte per l'Albania: arrestato un 24enne
Acireale, travolge e uccide un 16enne in scooter, poi parte per l'Albania: arrestato un 24enne
Palagonia, 24enne uccise lo zio, va in carcere: no a legittima difesa, fu omicidio premeditato
Palagonia, 24enne uccise lo zio, va in carcere: no a legittima difesa, fu omicidio premeditato
Parla l'uomo che ha ucciso il vicino di casa sulla ruspa: “L’ho fatto per salvare la mia famiglia”
Parla l'uomo che ha ucciso il vicino di casa sulla ruspa: “L’ho fatto per salvare la mia famiglia”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni