2 CONDIVISIONI

Treni cancellati e in ritardo oggi dopo l’incidente a Faenza: i convogli interessati e gli orari

Dopo lo scontro tra due treni a tra Faenza e Forlì avvenuto ieri sera intorno alle 20, sono previsti ritardi e cancellazioni sulla linea interessata dall’incidente.La tratta ferroviaria, inizialmente sospesa, vede ora la normale circolazione in lenta ripresa. L’elenco dei convogli interessati dalle modifiche e gli orari.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
2 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo lo scontro tra due treni avvenuto nella serata di ieri a Faenza, sulla linea Bologna Rimini, sono stati segnalate cancellazioni e ritardi per i viaggi sull'Alta Velocità e sulle linee a bassa velocità per Intercity e Regionali. Intorno alle 6 di questa mattina, la circolazione sull'intera rete Alta Velocità è tornata regolare, mentre sulla tratta tra Forlì e Faenza è in graduale ripresa.

La normale percorrenza dei treni avrebbe dovuto essere registrata intorno alle 10, ma per tutta la mattinata sono stati registrati ritardi, cancellazioni e deviazioni sul percorso. Il bilancio dell'incidente a bassa velocità resta per ora di 17 feriti e 6 persone in ospedale. Nessuna delle persone coinvolte è in fin di vita. Ecco l'elenco dei convogli interessati dai ritardi e dalle cancellazioni: per controllare lo stato della situazione ferroviaria, i viaggiatori possono consultare il sito di Trenitalia

Sull'incidente avvenuto nella serata di ieri, sono ancora in corso gli accertamenti per definire le dinamiche. Secondo Trenitalia, le cause sono ancora oggetto di verifica. Nella tratta interessata dallo scontro, però, l'Alta Velocità non ha un binario esclusivo rispetto ai convogli che viaggiano sulla bassa velocità.

L'elenco dei treni che subiranno modifiche sulla linea tra Forlì e Faenza

La circolazione ora in lenta ripresa Forlì e Faenza, è rimasta sospesa per tutta la mattinata dopo l'intervento dei tecnici. I treni Alta Velocità, Intercity e Regionali hanno registrato ritardi ed alcuni sono stati instradati su percorsi alternativi tra Rimini e Faenza via Ravenna, Lugo e Granarolo con un maggior tempo di percorrenza previsto di 120 minuti.

I regionali potranno subire cancellazioni e limitazioni di percorso, mentre l'Alta Velocità sarà instradata su altri percorsi. L'elenco dei convogli interessati: 

  • FR 9802 Pescara (5:00) – Milano Centrale (9:35) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.I passeggeri diretti a Forlì e Cesena possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • FR 8802 Ancona (5:20) – Milano Centrale (9:15) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Lugo.I passeggeri diretti a Cesena, Forlì e Faenza possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • FR 8810 Bari Centrale (5:30) – Milano Centrale (12:30) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.I passeggeri diretti a Forlì possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • FR 8806 Pescara (6:00) – Milano Centrale (10:54) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.I passeggeri diretti a Forlì e Cesena possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • FR 8804 Ancona (6:20) – Milano Centrale (9:54) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.I passeggeri diretti a Forlì e Cesena possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  •  FR 9806 Bari Centrale (6:35) – Milano Centrale (13:25) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Lugo.
  • FR 8801 Venezia Santa Lucia (6:53) – Lecce (15:58) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Lugo.
  • FR 8803 Milano Centrale (8:05) – Bari Centrale (15:27) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Lugo.
  •  IC 606 Bari Centrale (5:55) – Bologna Centrale (13:00) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.I passeggeri diretti a Cesena e Forlì possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • IC 604 Pescara (7:02) – Milano Centrale (13:40) è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.I passeggeri diretti a Cesena e Forlì possono utilizzare da Rimini il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • IC 605 Milano Centrale (7:05) – Lecce (19:55) è instradato sul percorso alternativo tra Faenza e Rimini via Granarolo.I passeggeri diretti a Forlì e Cesena possono utilizzare da Faenza il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  •  IC 603 Bologna Centrale (8:00) – Lecce (16:51) è instradato sul percorso alternativo tra Faenza e Rimini via Granarolo.I passeggeri diretti a Forlì e Cesena possono utilizzare da Faenza il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto.
  • ICN 752 Lecce (19:50) – Milano Centrale (7:12) del 10 dicembre è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.
  • ICN 758 Lecce (18:31) – Milano Centrale (7:05) del 10 dicembre è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.
  • ICN 754 Lecce (20:25) – Torino Porta Nuova (10:25) del 10 dicembre è instradato sul percorso alternativo tra Rimini e Faenza via Granarolo.

Puoi conoscere l'andamento del tuo treno e le soluzioni di viaggio dalla stazione di tuo interesse con Cerca Treno.

2 CONDIVISIONI
Trovato cadavere sui binari della linea Bologna-Rimini, traffico in tilt: l'elenco dei treni in ritardo
Trovato cadavere sui binari della linea Bologna-Rimini, traffico in tilt: l'elenco dei treni in ritardo
Uomo investito sui binari a Firenze, ritardi fino a 100 minuti su treni Alta Velocità e Regionali
Uomo investito sui binari a Firenze, ritardi fino a 100 minuti su treni Alta Velocità e Regionali
Sciopero treni oggi lunedì 12 febbraio 2024: orari garantiti Trenitalia, Italo e motivazioni dello stop
Sciopero treni oggi lunedì 12 febbraio 2024: orari garantiti Trenitalia, Italo e motivazioni dello stop
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni