Ha avuto un lieto fine la storia di Shelby, una cagnolina scappata la notte di Capodanno da casa perché spaventata dai botti. Dopo circa 48 ore, mentre i suoi proprietari Daniela e Mirko la stava cercando dappertutto, la cagnolina ha ritrovato la via di casa. La fuga di Shelby era iniziata verso la mezzanotte tra il vecchio e il nuovo anno da via Piazzi a Torino. Il ritrovamento è avvenuto in via Monterosa, sotto l'abitazione dei genitori di Daniela, un luogo che evidentemente l’animale ha riconosciuto. Shelby ha percorso diversi chilometri per tornare a casa e in questi giorni sono state tante le segnalazioni di chi diceva di averla vista in giro per Torino.

"Quarantotto ore eterne ma ce l’abbiamo fatta" – Daniela e Mirko avevano lanciato diversi appelli, anche davanti alle telecamere di Torino Today, per ritrovare il cane, e un volantino con una foto di Shelby era diventato virale in rete. In tantissimi si erano mobilitati per ritrovare il cane scappato per paura dei botti di Capodanno. "Se doveste avvistarla non cercate di avvicinarla, piuttosto chiamateci e cercate di tenerla sotto occhio", aveva detto la coppia in un video sottolineando che Shelby non aveva medagliette, ma solamente un fiocco rosa che lo contraddistingue oltre al microchip. “Quarantotto ore eterne ma ce l’abbiamo fatta. Shelby è a casa. Grazie a tutti con le vostre segnalazioni siamo riusciti a trovarla”, si legge in un post pubblicato su Facebook dalla proprietaria.