39 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Terremoto oggi a Crotone, scossa di magnitudo 3.9 in Calabria: epicentro a Cirò, avvertito a Brindisi e Lecce

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 è stata rilevata dall’Ingv alle 14.07 di oggi, mercoledì 29 maggio, nel Crotonese. In particolare, l’epicentro è stato localizzato 6 chilometri a ovest di Cirò, a una profondità di 24 chilometri. Al momento non sono stati registrati danni, la Protezione Civile fa sapere che sono in corso verifiche nei comuni interessati.
A cura di Eleonora Panseri
39 CONDIVISIONI
Foto Ingv
Foto Ingv

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 è stata registrata oggi in provincia di Crotone, in Calabria, come confermato dall'INGV. Il sisma è avvenuto alle ore 14.07 di mercoledì 29 maggio con epicentro a 6 chilometri a ovest di Cirò, sulla costa Crotonese, con una profondità di 24 chilometri. Il terremoto è stato sentito anche in altre città calabresi come Brindisi e Lecce.

Come viene riportato sui social, infatti, il sisma è stato avvertito chiaramente dalla popolazione, anche in zone diverse da Crotone e provincia. Alcuni utenti segnalano di aver sentito la scossa anche nel Tarantino, nel Leccese e nel Brindisino.

La Protezione Civile della Regione Calabria fa sapere che "sono in corso le verifiche nei comuni interessati" e che "seguiranno aggiornamenti". Al momento non si segnalano danni.

Subito dopo la prima scossa, ne sono state registrate diverse altre, tutte in provincia di Crotone. Due di magnitudo 2.3 e 2.8, rispettivamente con epicentro a 2 e 5 chilometri a sud e nord di Melissa alle 14.15 e alle 14.17; una di magnitudo 2.6 con epicentro a 4 chilometri a sud est di Umbriatico alle 14.18; una quarta di magnitudo 2.6 con epicentro a 4 chilometri nord est di Melissa alle 14.20.

"La zona interessata dal terremoto di questa sequenza sismica è caratterizzata da pericolosità sismica medio alta, – ha scritto l'Ingv sul proprio sito – come testimoniato dalla Mappa della pericolosità sismica del territorio nazionale (MPS04) e dai forti terremoti avvenuti in passato".

Anche ieri, martedì 28 maggio, l'Ingv segnalava un'altra scossa di magnitudo 3.1 alle ore 16:22 con epicentro a 6 chilometri est di Umbriatico, a una profondità di 27.4 chilometri.

La stessa zona era stata interessata da un altro sisma, di magnitudo 4.0, anche nel tardo pomeriggio dello scorso venerdì, 24 maggio. La scossa era avvenuta alle 19.35 ed era stata avvertita chiaramente dagli abitanti della zona ionica della Calabria.

In particolare, l'epicentro del terremoto era stato registrato a circa 4 chilometri da Cirò, la scossa è avvenuta a una profondità di 23 chilometri come riportava pochi giorni fa l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

39 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views