0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ritrovato il sedicenne scomparso a Bologna e cercato anche in Piemonte: “È tornato a casa”

È stato ritrovato il ragazzo di 16 anni scomparso a Bologna sabato scorso e le cui ricerche erano state estese anche in Piemonte. L’annuncio dell’avvocato dell’Associazione Penelope, Barbara Iannuccelli: “È tornato a casa”.
A cura di Davide Falcioni
0 CONDIVISIONI
Immagine

È stato ritrovato il ragazzo di 16 anni residente a Bologna di cui non si avevano notizie da sabato scorso. Lo ha comunicato via social l'avvocato Barbara Iannuccelli dell'Associazione Penelope che seguito il caso. "È tornato a casa, grazie a tutti per l'aiuto", ha scritto su Facebook.

Le ricerche nei giorni scorsi erano state estate anche in Piemonte, dal momento che pare il giovane avesse parlato di Torino con un amico. Per questo le sue foto erano state diffuse anche a pattuglie della Polizia Ferroviaria sulla tratta che da Bologna porta in Piemonte.

I genitori, originari del Pakistan, avevano denunciato la scomparsa alla Polizia e chiesto aiuto all'avvocata Barbara Iannuccelli, dell'Associazione Penelope, che per raccogliere segnalazioni e ritrovare il ragazzo ha diramato sui social un videoappello del padre. "Sono 4 giorni che ti aspettiamo, senza di te non possiamo vivere – dice l'uomo rivolgendosi al figlio – se stai bene almeno manda un messaggio, noi ti aspettiamo senza problemi di niente".

Tre giorni fa il ragazzo era uscito di casa, in zona Barca, per andare in centro, alla biblioteca Sala Borsa, poi alle 19 ha contattato il padre, con un messaggio su Whatsapp, dicendo di non sentirsi bene a casa. Si tratterebbe, a quanto si apprende, di problemi non riferiti direttamente ai genitori, ma piuttosto alle sue difficoltà ad accettare alcune abitudini culturali islamiche presenti in ambito familiare.

0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views