255 CONDIVISIONI
Covid 19
16 Settembre 2021
20:49

Scomparso durante una battuta di pesca subacquea con un amico: trovato morto Cosimo, aveva 21 anni

Tragedia all’Isola d’Elba dove Cosimo Piccini, 20enne fiorentino che ieri era scomparso durante un’immersione nelle acque dell’isola d’Elba, è stato trovato morto questa mattina. Le ricerche erano andate avanti tutta la notte anche con l’ausilio di elicotteri: “Fai buon viaggio fratellino che il mare terreno ti sia lieve e spero un giorno di riabbracciarti”.
A cura di Ida Artiaco
255 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Si è conclusa nel peggiore dei modi la ricerca di Cosimo Piccini, 20enne fiorentino che ieri era scomparso durante un'immersione nelle acque dell'Isola d'Elba, davanti alla spiaggia della Miniera del Ginevro, nel Comune di Capoliveri. Il ragazzo, grande appassionato di pesca subacquea, è stato trovato morto intorno alle 10:30 di oggi. Ieri si era buttato in acqua ma non è più risalito. A lanciare l'allarme è stato un amico che era con lui. Le operazioni sono continuate fino a questa mattina, quando è stato fatto il tragico ritrovamento. La Guardia Costiera aveva inviato per le ricerche i mezzi navali dell’Ufficio Locale Marittimo di Porto Azzurro e della Capitaneria di Porto di Portoferraio. Ricerche a cui ha contribuito anche un elicottero del 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Sarzana, abilitato alle notturne.

Sono stati infine i sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno a trovare il giovane su un fondale di circa 20 metri proprio nelle acque di fronte alla Miniera del Ginevro. Il magistrato ha disposto, dopo il recupero, il trasferimento della salma alla camera mortuaria per le valutazioni del medico legale e per accertare le cause della morte del ragazzo. Con ogni probabilità, però, pare sia stato un malore a causare l'annegamento del giovane sub toscano. Tanti i messaggi di cordoglio lasciati per lui sui social: "Apprendiamo oggi una notizia scioccante che mai avremmo voluto avere.Tutta Subdesign si stringe attorno alla famiglia e agli amici di Cosimo con le più sentite condoglianze", si legge in uno di questi, accompagnato da una foto del ragazzo. E poi ancora: "L’allegria, la felicità che trasmettevi a i tuoi compagni era qualcosa di unico! Quante risate a pesca insieme e quante “marachelle” in albergo in vacanza di pesca. Cose che soltanto una persona speciale ed unica come te poteva condividere con i suoi compagni. Pescatore dalle mille risorse e inventive caparbio è inarrestabile! Fai buon viaggio fratellino che il mare terreno ti sia lieve e spero un giorno di riabbracciarti", ha scritto Cristiano.

255 CONDIVISIONI
27596 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni