2.346 CONDIVISIONI
15 Ottobre 2021
08:50

Proteste no Green Pass, oltre 5mila persone bloccano il porto di Trieste: disagi anche a Genova

È iniziata questa mattina all’esterno del porto di Trieste, come annunciato, la manifestazione per protestare contro l’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass sui luoghi di lavoro. Più di cinquemila persone si sono radunate all’esterno dello scalo, non si tratta solo di lavoratori portuali ma anche di tantissimi esterni. L’accesso non è bloccato le operazioni all’interno del porto proseguono a singhiozzo. I camion non possono entrare. Proteste anche all’esterno dei porti di Genova e Ancona.
A cura di Chiara Ammendola
2.346 CONDIVISIONI

Come annunciato nelle scorse ore è iniziata questa mattina la manifestazione no Green Pass all'esterno del porto di Trieste dove sono più di cinquemila le persone presenti, come confermato dalla Questura. Si sono raggruppate davanti al Varco 4 del porto, luogo di ritrovo della manifestazione organizzata dal Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste: alcuni sono portuali ma sono tanti quelli che non operano nello scalo e che hanno aderito al presidio che ha già creato disagi. L'accesso fino a questo momento è stato consentito ma i camion che arrivano, magari da oltre confine, si scoraggiano per la folla e tornano indietro. I manifestanti si sono riuniti per protestare contro l'introduzione dell'obbligo di Green Pass sui luoghi di lavoro.

Blocco porto di Trieste, D'Agostino: Il porto funziona anche se a ranghi ridotti

Stefano Puzzer, leader e portavoce del Clpt, sindacato autonomo, ha spiegato che sono ottocento i lavoratori che sono fuori e un centinaio quelli entrati: "Di fatto il porto oggi non sta funzionando". Nella serata di ieri aveva assicurato che chiunque avesse deciso di entrare avrebbe potuto farlo: "Abbiamo fatto un'assemblea e abbiamo deciso che chi vuole entrare lo può fare anche perché alcuni nostri lavoratori hanno espresso la volontà di farlo". Mentre Michele Bussoni, un altro dei portuali ha fatto sapere che sono entrate pochissime persone, della mia azienda solo due persone: che il porto non funzioni si capisce dalle gru ferme e dal fatto che alcune navi sono state spostate in altri porti". "Il porto funziona anche se a ranghi ridotti", ha invece dichiarato il presidente dell'Autorità portuale Zeno D'Agostino ai giornalisti all'ingresso dello scalo del Molo 7 a Trieste.

No Green pass, bloccato varco Etiopia al porto di Genova

Anche il porto di Genova sta affrontando diversi disagi a causa di un presidio di numerosi lavoratori che sta bloccando le operazioni portuali al varco Etiopia. Un altro gruppo di No Green pass del Coordinamento portuali Genova ha raggiunto il varco portuale di San Benigno con l'intento di bloccare l'ingresso dei camion e un terzo gruppo ha raggiunto il Terminal Messina del porto di Genova bloccandone l'accesso. PAl momento l'operatività non è compromessa ma sono diversi i manifestanti che stanno protestando all'esterno dello scalo. Si tratta di una manifestazione pacifica che non sta creando particolari disagi. I camion che devono entrare sono costretti ad accedere ad un altro varco mentre quelli che già si trovavano all'interno vengono invece fatti uscire. L'iniziativa è stata decisa perché non si è riuscita ad ottenere la gratuità dei tamponi per tutti.

Il sit–in al porto di Ancona (Twitter)
Il sit–in al porto di Ancona (Twitter)

Disagi anche presso il porto di Ancona dove si sta tenendo in queste ore una manifestazione di diversi lavoratori contro il Green Pass: l'accesso al varco nord è bloccato da un tir e da un sit-in di circa 200 operai di diverse aziende. Per questo i vigili urbani hanno chiuso l'accesso al ‘by pass' che dalla Statale porta alla zona portuale: si sono formate lunghe file di auto lungo la Flaminia e di auto e mezzi pesanti lungo la rampa by pass.

2.346 CONDIVISIONI
Il porto di Trieste licenzia Fabio Tuiach: manifestava contro il Green pass mentre era in malattia
Il porto di Trieste licenzia Fabio Tuiach: manifestava contro il Green pass mentre era in malattia
Dopo proteste No Green Pass a Trieste paura zona gialla: contagi da record, tra i più alti d'Europa
Dopo proteste No Green Pass a Trieste paura zona gialla: contagi da record, tra i più alti d'Europa
No Green Pass, diciassettesimo sabato di protesta in Duomo nonostante il divieto di manifesazione
No Green Pass, diciassettesimo sabato di protesta in Duomo nonostante il divieto di manifesazione
2.112 di Davide Arcuri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni