461 CONDIVISIONI
16 Dicembre 2020
17:49

Prezzi dei biglietti “gonfiati” per le feste di Natale: l’Antitrust indaga su Trenitalia e Italo

L’Autorità garante della Concorrenza e dei mercati ha aperto una pre-istruttoria sugli aumenti dei prezzi dei biglietti dei treni per il periodo natalizio. L’Antitrust ha inviato a Trenitalia e NTV una richiesta di informazioni sull’offerta di collegamenti lungo le tratte più importanti e sui prezzi per il periodo che va dal 15 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021.
A cura di Davide Falcioni
461 CONDIVISIONI

L’Autorità garante della Concorrenza e dei mercati ha aperto una pre-istruttoria sugli aumenti dei prezzi dei biglietti dei treni per il periodo natalizio. L'Antitrust ha inviato a Trenitalia e NTV una richiesta ufficiale di informazioni sull’offerta di collegamenti lungo le tratte più importanti e sui prezzi per il periodo che va dal 15 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021. Secondo l'autorità sarebbe stato rilevato "un incremento dei prezzi nei giorni precedenti e in quelli successivi alle misure di blocco degli spostamenti previste dal DPCM del 3 dicembre, che interessano il periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021".

Entro tre giorni – spiega una nota dell'Antitrust – Trenitalia e NTV “dovranno comunicare i criteri utilizzati per determinare il numero di collegamenti e i posti disponibili sulle principali tratte nazionali, al fine di fronteggiare il prevedibile incremento della domanda nel periodo in questione, nonché i criteri con cui vengono determinati i prezzi, con particolare riferimento allo scostamento rispetto alla tariffa base normalmente applicata per ciascuna tratta”.

Coloro che stamani hanno cercato di acquistare un biglietto per un treno ad alta velocità per Roma da Milano per il 20 dicembre hanno trovato i prezzi di sola andata variabili da 149 a 245 euro per i Frecciarossa di Trenitalia e da 99 a 116 euro per gli Italo di NTV. Il crollo degli spostamenti in treno a causa delle restrizioni anti-Covid ha portato le due società a drastici tagli dell’offerta negli ultimi mesi e a ottobre il presidente di NTV, Luca Cordero di Montezemolo, ha dichiarato  che se non arriveranno in tempi brevi i fondi stanziati dal governo l’azienda rischia di chiudere.

461 CONDIVISIONI
Scuole chiuse per Covid, quali Regioni chiedono il rinvio del rientro dopo le feste di Natale
Scuole chiuse per Covid, quali Regioni chiedono il rinvio del rientro dopo le feste di Natale
La modella Valentina Boscardin è morta per le complicanze del Covid: aveva 18 anni
La modella Valentina Boscardin è morta per le complicanze del Covid: aveva 18 anni
Coronavirus in Italia, il bollettino: 61.046 nuovi casi e 133 morti, i dati di domenica 2 gennaio
Coronavirus in Italia, il bollettino: 61.046 nuovi casi e 133 morti, i dati di domenica 2 gennaio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni