223 CONDIVISIONI

Venezia, incidente stradale a Portogruaro: auto finisce in un canale, tre giovani morti

Almeno tre persone sono morte in un’incidente stradale avvenuto nella zona di Borgo Sant’Agnese, nel comune Veneziano. L’auto, dopo esser uscita di strada, è finita in un canale. Le vittime sono tutti giovani di circa vent’anni, due di origini kosovare e una ragazza italiana.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Biagio Chiariello
223 CONDIVISIONI
Immagine

Tre persone sono morte in un incidente stradale avvenuto nella notte a Portogruaro, in provincia di Venezia. Secondo le prime informazioni dei Vigili del Fuoco l'auto, una Bmw Serie 3, dopo esser uscita di strada, è finita in un canale.

Lo schianto è avvenuto nella zona di Borgo Sant'Agnese verso le 3. I corpi delle tre persone a bordo sono stati recuperati dai sommozzatori. Si tratterebbe di giovani, tutti di circa vent'anni. Tra loro ci sarebbe una ragazza ma l'identificazione è ancora in corso.

La dinamica è al vaglio dei Carabinieri della compagnia che sono intervenuti dopo la chiamata arrivata alla centrale. Sul posto sono prontamente arrivati anche i sanitari del 118 assieme ai vigili del fuoco giunti anche col Nucleo sommozzatori e una grande gru. Quando il personale è arrivato si è subito messo all'opera.

Al momento sono stati recuperati dai vigili del fuoco i corpi di tre vittime, due ragazzi ed una ragazza, poco più che ventenni. I sub stanno però proseguendo nel canale le ricerche di quella che si ritiene sia una quarta vittima dell'incidente oltre che per escludere la presenza di altre persone a bordo della vettura.

Stando alle primissime testimonianza, la macchina con a bordo i ragazzi stava provenendo da Concordia Sagittaria verso Portogruaro: il conducente è giunto in prossimità del ponte sul fiume Reghena, a borgo Sant'Agnese, ed è sbandato verso destra centrando un albero al fianco di un negozio di biciclette. L'auto e poi volata in acqua., finendo in acqua e inabissandosi dopo aver sfondato un ponticello.

Il pm di turno ha disposto che venga eseguita l'autopsia sul conducente per capire lo stato psicofisico in cui si è messo alla guida.

Immagine

"Il Veneto piange altre giovani vittime della strada. Una tragedia senza fine, ultima di molte altre, che lascia il cuore infranto e richiama le coscienze ad un esame profondo su cosa si possa fare per evitarle". Così il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, esprime il suo dolore per il gravissimo incidente stradale nel Venziano.

In questo momento – aggiunge Zaia – voglio stringermi alle famiglie delle vittime e ai tutti coloro che le hanno conosciute e apprezzate, rivolgendo loro il mio più profondo cordoglio. Dobbiamo continuare con tutte le istituzioni a ricercare forme di prevenzione più efficaci, perché, se così facendo riusciremo a evitare anche solo un'altra di queste tragedie, sarà comunque stato raggiunto un risultato per guardare con maggiore sicurezza sulle nostre strade".

223 CONDIVISIONI
Auto finisce in un canale, morto il 20enne Matteo Pittana: indagati i due amici che erano con lui
Auto finisce in un canale, morto il 20enne Matteo Pittana: indagati i due amici che erano con lui
Francesco e Gessica, morti in incidente a Rosarno: lui le aveva chiesto di sposarlo, non aveva la patente
Francesco e Gessica, morti in incidente a Rosarno: lui le aveva chiesto di sposarlo, non aveva la patente
Bologna, l'auto finisce in un burrone a Loiano: marito e moglie muoiono nell'incidente stradale
Bologna, l'auto finisce in un burrone a Loiano: marito e moglie muoiono nell'incidente stradale
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni