2.981 CONDIVISIONI
Coronavirus
22 Luglio 2021
10:04

Perché anche i vaccinati devono continuare a indossare le mascherine

Anche dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino, spiega l’ISS, “bisognerà continuare a osservare misure di protezione nei confronti degli altri, come la mascherina, il distanziamento sociale e il lavaggio accurato delle mani”. Questo perché si corre comunque il rischio di contrarre il virus e infettare persone non vaccinate.
A cura di Davide Falcioni
2.981 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Dopo aver completato la vaccinazione contro la Covid potremo finalmente sbarazzarci delle mascherine? La risposta, purtroppo, è no: come spiega infatti l'Istituto Superiore della Sanità anche dopo aver ricevuto la seconda dose "bisognerà continuare a osservare misure di protezione nei confronti degli altri, come la mascherina, il distanziamento sociale e il lavaggio accurato delle mani. Ciò sarà necessario finché i dati sull’immunizzazione non mostreranno con certezza che oltre a proteggere sé stessi il vaccino impedisce anche la trasmissione del virus ad altri". Insomma, sebbene il vaccino sia inequivocabilmente lo strumento principale per uscire dalla pandemia, e sebbene i vaccinati contraggano la malattia solo in casi molto rari, le possibilità di infettarsi e trasmettere il virus non sono azzerate ed è quindi necessario continuare a indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale.

A spiegare le ragioni per cui è necessario continuare a indossare i dispositivi di protezione individuale anche dopo la vaccinazione è stato il dottor Bob Wachter, presidente del dipartimento di medicina dell'UCSF, l'University of California San Francisco. "Mi sento tranquillo ad andare senza maschera in un piccolo raduno sociale quando sono sicuro al 100% che tutti siano vaccinati o sicuro al 100% che qualsiasi persona non vaccinata indossi una maschera", tuttavia sapere con esattezza se gli altri siano vaccinati è assolutamente impossibile, a meno che non si sia tra poche persone molto fidate. Per questo bisognerà continuare a indossare una mascherina.

Il professor Wachter ha elencato le ragioni per le quali continuerà ad essere importante indossare una mascherina nei raduni con altre persone: "Il tasso di infezioni tra i vaccinati è piccolo, ma esiste: tale tasso è leggermente più alto con la variante Delta, rispetto al ceppo originale. La variante Delta si è inoltre dimostrata capace di causare una malattia più grave, tanto che a 63 anni rientro già tra le persone a rischio di morte. La possibilità di essere contagiosi anche dopo il vaccino è minima ma non del tutto assente, per questo ritrovarsi in luoghi chiusi senza mascherina, magari alla presenza di persone immunodepresse e non vaccinati, è molto pericoloso. Per finire non conosciamo ancora ancora la durata della protezione conferita dai vaccini, soprattutto con la variante Delta. Per questo continua ad essere necessario indossare una mascherina, anche se si è vaccinati".

2.981 CONDIVISIONI
26065 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni