È stato ritrovato e sta bene. Nikita Solovyev, diciassette anni, il ragazzo scomparso da Pasian di Prato, in provincia Udine, un mese fa, è stato rintracciato. A darne notizia mamma Irina, che aveva attivato una grande mobilitazione per la ricerca di Nikita. Così aveva scritto in un appello pubblicato sui social settimane fa:

Sto cercando aiuto per ritrovare mio figlio Nikita Solovyev minorenne maschio di 17 anni, nato il 01 settembre 2003 residente a Pasian di Prato, in provincia Udine. È uscito di casa la notte a cavallo fra il 7 e l'8 settembre 2020 senza avvisare. Da quel giorno non sappiamo più niente, il suo telefono risulta spento e la Sim disattivata. Gli amici e i suoi conoscenti non hanno più notizie come noi. Abbiamo sporto denuncia ai Carabinieri ma ad oggi non hanno alcuna traccia. Con sé ha portato tutti i documenti e denaro contante. Cerchiamo un serio e sincero aiuto siete la nostra unica speranza. Grazie. 

Quando si è allontanato Nikita aveva con sé uno zainetto grigio con delle felpe e dei cappelli con visiera. Aveva con sé la carta d'identità, il passaporto e il cellulare, che risulta spento con la scheda Sim disattivata.