E' Elia Pietschmann il giovane motociclista di 29 anni morto ieri lungo la strada statale 125 tra Siniscola e Santa Lucia, sulla costa nord orientale della Sardegna. Il ragazzo, in sella alla sua moto, è volato giù da un cavalcavia e a nulla sono valsi i soccorsi e il trasporto con l'eliambulanza all'ospedale di Olbia, dove è morto poco dopo l'arrivo mentre i medici tentavano disperatamente di rianimarlo. L'incidente si è verificato nel tardo pomeriggio del giorno di Pasquetta. Dopo aver perso il controllo della moto in prossimità di una curva Pietschmann è volato precipitando in una scarpata. Sul posto la Polizia stradale di Nuoro per i rilievi.

Il dramma si è consumato sotto gli occhi del padre, anch'egli motociclista, che seguiva Elia a poca distanza. I due, entrambi pisani, avevano raggiunto la Sardegna portando con loro le motociclette e stavano trascorrendo qualche giorno di vacanza assieme all'insegna della comune passione per le due ruote. Elia Pietschmann, che faceva l'attore di professione, aveva recitato anche in alcune puntate dei ‘Delitti del Barlume', conseguendo – nel 2003 e 2004 – importanti riconoscimenti al Festival del Cinema di Bergamo sia come migliore attore protagonista che come migliore attore non protagonista (entrambi nella categoria under 18). Il ventinovenne aveva inoltre partecipato alla trasmissione televisiva Quelli Che Il Calcio come co-regista nel 2014 e – con lo stesso ruolo – aveva diretto le riprese di concerti di Piero Pelù, Caparezza, Afterhours e Giovanni Lindo Ferretti.