Dramma sfiorato nel pomeriggio di oggi, sabato 13 marzo, sul monte Grappa. Una bambina precipitata in un pozzo è stata fortunatamente tratta in salva in tempo. A intervenire gli uomini del Soccorso Alpino della Pedemontana del Grappa dopo che la piccola, una bambina di 4 anni, era caduta dentro un pozzo profondo 15 metri, in una galleria della Grande Guerra sul Monte Grappa. Tutta la famiglia della bambina – padre, madre e quattro figli – stando a quanto emerso stava passeggiando lungo la strada delle Penise. Incuriosita da una grotta che portava a una trincea, il gruppo sarebbe entrato nella galleria, un tunnel di una cinquantina di metri che termina in un pozzo che è profondo quindici metri. E a quel punto si è consumato l’incidente. Nell’oscurità della grotta evidentemente la piccola non si è accorta dell'apertura e vi è caduta dentro.

Per la bimba solo una probabile lesione al mento e a un polso – Il Soccorso alpino, che fortunatamente è riuscito a salvare la bambina, è stato allertato poco dopo le 16 dopo che i genitori della piccola hanno lanciato l’allarme. L’elicottero del Suem di Treviso emergenza giunto sul posto ha sbarcato equipe medica e tecnico di elisoccorso. Un tecnico di elisoccorso, mentre la bambina caduta rispondeva e si mostrava collaborativa, è stato calato, ha assicurato la bimba dotandola di caschetto, e assieme i due sono stati recuperati. Secondo le prime informazioni, la bambina avrebbe riportato solo un probabile trauma al mento e a un polso. Completato il recupero, la piccola è stata imbarcata e trasportata all'ospedale di Treviso per le cure del caso.