Fonte: fermo immagine video Vco24/Youtube
in foto: Fonte: fermo immagine video Vco24/Youtube

Ancora danni causati dall'ondata di maltempo che da diverse ore flagella il Piemonte. Le forti piogge e il vento hanno investito anche la Val d'Ossola dove si è verificata una frana sulla Strada Statale 659. Lo smottamento è avvenuto la mattina del 12 agosto nel territorio di Formazza (località Canza), nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola. Sul posto è intervenuto il personale dell'Anas che ha chiuso la strada con l'ausilio delle forze dell'ordine. La frana che ha colpito la strada statale 659 di Valle Antigorio e Val Formazza ha causato problemi alla circolazione stradale, avendo tagliato "in due" la zona. Fortunatamente i massi che hanno investito la sede stradale non hanno colpito le auto. Dopo alcune ore di lavoro e il sopralluogo dei tecnici, la strada è stata "ripulita" e riaperta al traffico intorno alle 11.30.

 L'intera zona è stata colpita da una intensa ondata di maltempo. Altri smottamenti sono stati registrati anche nella zona di San Domenico di Varzo a Ossola (Val Cairasca, una valle laterale della Val Divedro) sulla strada per l’Alpe Veglia.  Qui la pioggia torrenziale ha causato la frana sulla strada, colpendo anche un ponte. Come dimostrano le immagini diffuse su YouTube dal quotidiano locale Vco 24, la frana ha colpito una ampia zona. Al momento non si sa se sono rimaste coinvolte persone.

Il forte temporale ha causato anche l'allagamento di numerose strade nel fondovalle, tra Domodossola e Villadossola. Intanto si fa la conta dei danni nelle altre zone del Piemonte colpite dal maltempo. Ieri a Chieri i venti hanno raggiunto i 100 chilometri orari con chicchi di grandine grandi 4-5 centimetri. L'ondata di maltempo ha abbattuto alberi e scoperchiato tetti. Danni e disagi anche nei Comuni di Andezeno e Marentino, nel Torinese, e a Schierano, Cerreto d'Asti e Castelnuovo don Bosco nell'Astigiano.