125 CONDIVISIONI
8 Dicembre 2020
09:58

Maltempo, disagi da Nord a Sud: Alpi sommerse dalla neve, migliaia di famiglie senza luce in Veneto

Nuova ondata di maltempo sull’Italia, con venti di burrasca, neve e pioggia. Sono tre le regioni in allerta rossa oggi, e cioè Veneto, Lazio e Abruzzo, a cui si aggiunge la Provincia autonoma di Bolzano: tra trombe d’aria, nevicate e mareggiate, sono centinaia le chiamate arrivate ai vigili del fuoco da un angolo all’altro della Penisola.
A cura di Ida Artiaco
125 CONDIVISIONI

Nuova ondata di maltempo sull'Italia, ormai da giorni alle prese con venti di burrasca, neve e pioggia che caratterizzeranno anche la festa dell'Immacolata. Secondo le previsioni di oggi, martedì 8 dicembre, le condizioni meteo sono in peggioramento soprattutto sul Nord Est e su alcune regioni centrali, dove si stanno verificando mareggiate e disagi, con mancanza di corrente elettrica, blackout e strade interrotte. Già ieri la Protezione civile aveva diramato avviso di allerta rossa la più pericolosa, su Veneto, Provincia Autonoma di Bolzano, Lazio e Abruzzo, e avviso di allerta gialla su altre 9 regioni, e cioè Toscana, Calabria, Puglia, Sicilia, sui settori sud-occidentali delle Marche, su gran parte della Sardegna e sui restanti territori di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise e Basilicata. Ecco cosa sta succedendo.

Tra i territori più colpiti dal maltempo oggi c'è il Veneto. Soprattutto nel Bellunese, dove la neve sta dando grandi problemi in Comelico, Auronzo, con Misurina dove la coltre bianca ha raggiunto i 2 metri e mezzo. In alcuni tratti ieri era stata chiusa la Statale di Alemagna, poi è stata riaperta dopo che le squadre Anas hanno completato la rimozione degli alberi caduti in carreggiata. Tuttavia, lungo la stessa Alemangna stamani rimangono chiusure tra il Passo della Mauria (km 64,140) e Lorenzago di Cadore (km 72,500) e il Passo di Monte Croce Comelico al confine con il Trentino-Alto Adige, dove la neve caduta nel weekend rappresenta un record per gli ultimi 100 anni con 229 litri/metro quadrato nella zona di Merano. Nel Feltrino si contano decine di allagamenti. Situazione preoccupante a Chies d'Alpago dove si sono verificate colate importanti, per circa 3mila metri cubi materiale. Proseguono anche i blackout con almeno 2mila famiglie senza luce.

Situazione da tenere sotto controllo anche in Friuli Venezia Giulia dove sono stati registrati 300 interventi da parte dei vigili del Fuoco: il picco di alta del fiume Tagliamento non ha creato disagi, solo alcuni allagamenti in provincia di Pordenone dove è stata evacuata una persona. Per le forti piogge anche in Campania e in Sicilia i Vigili del fuoco hanno effettuato 350 interventi. Disagi anche nel Lazio: a Roma una tromba d'aria ha spazzato via uno stabilimento di Ostia.

125 CONDIVISIONI
Maltempo sull’Italia, da domani temporali al Centro Nord e venti al Sud: le previsioni meteo
Maltempo sull’Italia, da domani temporali al Centro Nord e venti al Sud: le previsioni meteo
Previsioni meteo 25 maggio: forti temporali a Nord, gran caldo a Sud. Allerta meteo in 5 regioni
Previsioni meteo 25 maggio: forti temporali a Nord, gran caldo a Sud. Allerta meteo in 5 regioni
Fame di luce, psicosi, rischio suicidio: le possibili conseguenze della guerra sulla mente umana
Fame di luce, psicosi, rischio suicidio: le possibili conseguenze della guerra sulla mente umana
8.580 di Chiara Daffini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni