Ancora una giornata di maltempo sull'Italia: secondo le previsioni meteo di domani, martedì 8 dicembre, festa dell'Immacolata, su tutta l'Italia imperverseranno pioggia, venti di burrasca e neve anche a bassa quota. Per questo la Protezione civile ha diramato avviso di allerta rossa, la più pericolosa, su Veneto, Provincia Autonoma di Bolzano, Lazio e Abruzzo, e avviso di allerta gialla su altre 9 regioni. In particolare, come si legge sul sito internet del Dipartimento, "si prevedono nevicate, mediamente al di sopra dei 400-600 metri e temporaneamente anche a quote di pianura, su Piemonte meridionale, entroterra ligure ed Emilia Romagna occidentale con apporti al suolo generalmente moderati e quota neve in graduale rialzo dalla serata di domani. Attese nevicate, mediamente al di sopra degli 800-1000 metri e temporaneamente anche a quote più basse, su Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Veneto e Friuli Venezia Giulia con apporti al suolo abbondanti".

Allerta meteo 8 dicembre, le regioni interessate

Dunque, per domani, martedì 8 dicembre, la Protezione civile, viste le previsioni meteo, ha diramato allerta rossa sulla Provincia Autonoma di Bolzano, su gran parte del Veneto, nel Lazio meridionale, Abruzzo occidentale. Valutata allerta arancione nella Provincia Autonoma di Trento, sui settori occidentali e centrali del Veneto, sull’area settentrionale del Friuli Venezia Giulia, sulla pianura centrale dell’Emilia-Romagna, sulle aree centrali dell’Umbria, sul Lazio centrale, sul settore costiero della Campania, su gran parte del Molise, sui settori occidentali della Basilicata. E ancora, inoltre, allerta gialla in Toscana, Calabria, Puglia, Sicilia, sui settori sud-occidentali delle Marche, su gran parte della Sardegna e sui restanti territori di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise e Basilicata.

Le previsioni meteo di domani

Dopo il maltempo che ha messo in ginocchio gran parte della Penisola nei giorni scorsi, la situazione meteorologica è destinata a peggiorare proprio domani, martedì 8 dicembre. Già dal mattino le regioni centro-settentrionali si troveranno sotto una compatta coltre di nubi, che porteranno temporali i quali colpiranno in particolare Liguria e Toscana, nonché le zone costiere ed interne laziali. Col passare delle ore il maltempo si intensificherà ulteriormente, estendendosi soprattutto al Nordest, dove saranno possibili dei veri e propri nubifragi. Attenzione anche alla neve, che tornerà a scendere copiosa anche a bassa quota.