La fine del lockdown porta una buona notizia per chi vuole attraversare spesso l'Italia da nord a sud: da ieri infatti sono entrati in servizio le prime tratte Torino-Reggio Calabria dei Frecciarossa senza cambi a Roma. Finora tra il capoluogo piemontese e quello calabrese erano collegati solo da Frecciargento e Frecciabianca, e per di più con partenza da Roma. Ora invece sui sistemi di vendita di Trenitalia sono disponibili biglietti per i collegamenti diretti Torino – Reggio e, per chi deve recarsi in Sicilia, anche i quelli per attraversare lo stretto con la nave veloce BluJet (Gruppo FS Italiane).

"Con questo nuovo collegamento – dichiara Gianfranco Battisti, ceo e direttore generale del Gruppo FS Italiane – per la prima volta il Frecciarossa arriva a Reggio Calabria. Il treno simbolo dell'eccellenza italiana nell'alta velocità collegherà Reggio Calabria al Sistema AV. Un nuovo servizio che avvicina le persone, nel momento in cui il Paese deve ripartire. L'arrivo del Frecciarossa contribuirà alla ripartenza e al rilancio dell'economia e del settore turistico della Calabria e dell'intero Sud Italia". La tratta Torino – Reggio Calabria rappresenta la principale novità dell'offerta di Trenitalia che da inizio giugno prevede 74 Frecce e 48 InterCity sulle principali direttrici del Paese, raddoppiando il numero di treni disponibili dal secondo step della Fase 2 dell'emergenza sanitaria.

A proposito di emergenza, a bordo dei Frecciarossa e dei Frecciargento è stato installato un safety kit gratuito (mascherina, gel igienizzante per mani, guanti in lattice e poggiatesta monouso), insieme a una bottiglia d'acqua per tutti i passeggeri. Inquadrando con lo smartphone il QR code posizionato sui tavolini, i passeggeri possono visualizzare le informazioni sulle attività e i processi di pulizia e sanificazione dei treni.