Immagine di archivio
in foto: Immagine di archivio

Un uomo deceduto e una ragazza ferita, è questo il tragico bilancio di uno spaventoso incidente stradale avvenuto nella tarda mattinata di oggi, venerdì 23 agosto, sulla strada statale 284 Occidentale etnea, in Sicilia. Il dramma si è consumato nel territorio del comune di Bronte, in contrada Difesa, in provincia di Catania. A scontrarsi frontalmente sono stati un'auto, una piccola utilitaria, e un furgone  che viaggiavano in senso opposto di marcia. A perdere la vita è stato il conducente del mezzo  più pesante, un camionista di 52 anni originario proprio di Bronte: Antonio Lanza. Per lui fatale il violentissimo impatto che ha completamente distrutto la parte frontale del furgone facendolo ribaltare su un lato. A nulla sono serviti i successivi soccorsi da parte dei vigili del fuoco, che hanno doluto estrarre l'uomo dalle lamiere contorte dell'abitacolo, e dei sanitari del 118 giunti sul posto in ambulanza.

I medici hanno provato rianimare il cinquantaduenne ma alla fine ogni sforzo si è rivelato vano e l'uomo è stato dichiarato morto sul posto. Ferita e trasportata in ospedale invece una  ragazza che era nella vettura. La giovane non sarebbe in pericolo di vita nonostante nell'impatto la vettura su cui viaggiava è finita completamente fuori strada nella vegetazione e per alcuni metri giù lungo una scarpata che costeggia la carreggiata. La studentessa, originaria di Maletto, sempre nel Catanese, è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Castiglione-Prestianni di Bronte. Sul luogo dell'accaduto sono accorsi anche i carabinieri e la polizia municipale per i rilievi del caso che aiuteranno ad accertare le cause dell'incidente. Al momento l'ipotesi è che alla base dello schianto mortale possa esserci stato un sorpasso azzardato. Per consentire i soccorsi, le operazioni della polizia e per rimuovere i mezzi coinvolti, la statale è rimasta chiusa al traffico per diverso tempo.