547 CONDIVISIONI
Covid 19
14 Settembre 2020
16:29

Focolaio coronavirus Polignano, i contagi salgono a 168: centinaia in quarantena in 12 comuni

Altri 41 casi di positività al coronavirus sono collegati al focolaio di contagio scoperto a Polignano a Mare e portano il totale dei contagi del cluster barese a 168. “Spesso i lavoratori sono condivisi tra più aziende. Quindi bisogna fare uno screening molto attento” ha spiegato il governatore Michele Emiliano.
A cura di Antonio Palma
547 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono saliti a 168 i casi di positività al coronavirus collegati al focolaio di contagio scoperto a Polignano a Mare tra i lavoratori dell'azienda Sop. Si tratta di ulteriori 41 casi rispetto a quanto appreso in precedenza e che configurano il focolaio pugliese come uno dei più estesi in tutta Italia. I nuovi numeri sono stati forniti dalle autorità sanitarie baresi che proseguono lo screening tra tutti i contatti diretti dei soggetti positivi. Al momento sono centinaia infatti le persone messe in quarantena perché hanno avuto contatti stretti con le persone positive e molte di loro sono in attesa di essere sottoposte a loro volta al tampone per accertare la presenza del coronavirus.

Focolaio Polignano: attività chiuse a mezzanotte

"Devo ringraziare il presidente Michele Emiliano perché veramente ci sta vicino in questi giorni e in modo particolare la Asl perché sta facendo un lavoro strepitoso” ha dichiarato il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto, aggiungendo: “l'invito che voglio fare ai miei cittadini è quello, ora più che mai, di mantenere alta l'attenzione e tenere condotte responsabili: se noi abbiamo stabilito la chiusura alle 12 e mezza di sera di tutte le attività, questo non significa che loro poi possono andare ovunque fuori dalla città, perché se c'è qualcuno che non sa di essere asintomatico e sta in giro, rischiamo di creare problemi ad altri paesi vicini. Questa è una raccomandazione molto importante in questa fase".

Dodici comuni interessati dal focolaio di Polignano

Ad essere interessati dal focolaio della ditta ortofrutticola di Polignano a Mare, però, non è solo la cittadina barese ma anche una serie di comuni limitrofi in cui risiedono molti dei lavoratori della ditta. Solo meno della metà dei positivi risiede infatti a Polignano a Mare, si tratta di 76 soggetti. Gli altri casi sono distribuiti in 12 comuni pugliesi compreso il capoluogo di Regone: Monopoli 31, Grottaglie 14, San Marzano 14, Noicattaro 9, Triggiano 5, Villa Castelli 5, Castellana Grotte 4, Conversano 4, Bitritto 3, Ostuni 2, Bari 1. Numeri importanti che però, secondo il governatore Emiliano non devono destare particolare preoccupazione.

Centinaia di persone in isolamento

"I numeri di questo cluster aziendale sono sicuramente importanti, ma non ci sono motivi di particolare preoccupazione. È ovvio che un cluster aziendale arrivi a produrre questi numeri, soprattutto se il personale impegnato ha queste dimensioni. Abbiamo fatto un lavoro velocissimo di messa in quarantena di tutti i contatti stretti, ci sono centinaia di persone in isolamento" ha detto infatti il presidente della Regione Puglia questa mattina dopo aver presieduto una riunione della task force anti covid proprio a Polignano a Mare.

Screening in altre aziende agricole

"Lo stabilimento purtroppo al momento è chiuso. Stiamo tentando di salvaguardare altri siti aziendali che hanno la vendemmia in corso e di metterli nelle condizioni di non perdere il raccolto; stiamo agendo sulle aziende simili che sono qui in zona, che è una delle aree dove l'agricoltura è più ricca, anche perché spesso i lavoratori sono condivisi tra più aziende. Quindi bisogna fare uno screening molto attento sia da parte delle aziende stesse con i medici del lavoro, anche perché ricordo che le aziende possono e debbono fare attività di prevenzione anche con tamponi privati non necessariamente quelli pubblici, e d'altra parte però dove si scatena l'emergenza noi dobbiamo intervenire, allargando al massimo il numero dei tamponi, in modo tale da evitare che qualcuno asintomatico o paucisintomatico possa girare infettando altre persone" ha spiegato Emiliano.

Coronavirus Puglia: 61 casi  in 24 ore

Nelle ultime 24 ore la Regione Puglia ha segnalato ulteriori 61 casi di coronavirus a fronte di 1.820 test effettuati, gran parte dovuti procoio al focolaio di Polignano a Mare. Sono stati registrati anche ulteriori 2 decessi per covid in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono 6510 i casi positivi mentre sono 1.713 sono i casi attualmente positivi.

547 CONDIVISIONI
28173 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni