Drammatico incidente stradale la scorsa notte a San Donà di Piave, in provincia di Venezia. Alessio Bragato, un giovane di 22 anni residente a Eraclea, ha perso la vita in seguito a uno schianto avvenuto lungo la strada provinciale 56 via Circogno, nella località sandonatese di Mussetta di Sopra. La dinamica della tragedia è ancora in corso di accertamento, ma sembra si tratti di un incidente autonomo. Il ragazzo avrebbe perso il controllo della sua vettura, una Citroen, finendo nel fossato che costeggia la strada.

L’incidente è stato scoperto stamattina all’alba, ma potrebbe essere avvenuto nella notte. Stando a una prima ricostruzione, infatti, il ragazzo avrebbe trascorso la serata a casa di un amico. Intorno all’una lo ha salutato, per far ritorno alla sua abitazione. Dove però non è mai arrivato. Sulla zona a quell'ora era calata una fitta nebbia che potrebbe aver contribuito a far perdere il controllo dell'auto al ventiduenne.

A lanciare l’allarme è stato il padre del giovane che, svegliatosi intorno alle 6 di questa mattina, si è accorto che il figlio non era tornato a casa perché non era nella sua camera da letto. L'uomo ha subito allertato il 118 e i carabinieri. E gli stessi familiari si sono messi alla ricerca del giovane. A ritrovare i resti dell’auto sarebbe stato proprio il padre del ragazzo. Inutile la disperata corsa sul posto dei sanitari del Suem 118, per Alessio Bragato non c’era già più niente  da fare. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri di San Donà, a cui sono spettati i rilievi di legge, mentre la polizia locale di San Donà ha regolato il traffico, chiudendo l’accesso alla provinciale.