271 CONDIVISIONI
30 Giugno 2022
08:08

Esce in bici sui Sibillini e scompare, drammatico epilogo per Michele: è stato trovato morto

È stato ritrovato il corpo senza vita del 47enne scomparso sui monti Sibillini. Di Michele Sensini, guida escursionistica e giornalista, si erano perse le tracce 24 ore prima dopo che era uscito in bici in direzione del Lago di Fiastra.
A cura di Susanna Picone
271 CONDIVISIONI

È stato trovato, purtroppo senza vita, circa 24 dopo che di lui si erano perse le tracce. Drammatico epilogo per Michele Sensini, guida escursionistica e giornalista di 47 anni morto sui monti Sibillini. Sensini è stato trovato morto nella serata di ieri in fondo a un canalone a San Lorenzo al lago, nel territorio di Fiastra (Macerata).

Il quarantasettenne  era andato a fare un giro in bici nel pomeriggio di martedì, intorno alle 16:30. L’allarme è scattato qualche ora dopo quando la compagna, non vedendolo rientrare e non riuscendo a mettersi in contatto con lui, ha chiesto aiuto. Le ricerche erano iniziate già nel pomeriggio di martedì, condotte da vigili del fuoco, Soccorso alpino e carabinieri. La zona era stata sorvolata anche da un elicottero dell’Aeronautica militare. In particolare, le ricerche si erano concentrate nella zona di Fiastra, dove l’uomo era stato visto l'ultima volta.

Sul posto era arrivato anche il fratello Mario, capo ufficio stampa del commissario alla ricostruzione post sisma Giovanni Legnini. Intorno alle 20.45 di ieri sera il corpo è stato individuato da un team di soccorritori. Sono subito iniziate le operazioni di recupero della salma.

Michele Sensini (Facebook)
Michele Sensini (Facebook)

Michele Sensini era molto conosciuto all'interno del Parco dei Sibillini. In passato addetto stampa del Parco dei Monti Sibillini e attualmente del Comune di Fiastra, aveva organizzato varie escursioni nella zona, che conosceva come le sue tasche. Viene descritto come una guida esperta. L’ultima uscita in mountain bike era stata organizzata per un sopralluogo in vista di un'altra escursione che stava preparando.

"Vivo tra Roma e Fiastra, Comune del Parco nazionale dei monti Sibillini dove ha origine la mia famiglia materna – scriveva lo stesso Michele di se stesso, nel sito del Parco –. Inseguo da sempre il sogno di lavorare con le mie passioni senza dover rinunciare agli affetti, e così con la mia compagna (anche lei fiastrana di origine ma cittadina incallita) abbiamo una bellissima famiglia con due figli. Da quindici anni lavoro nel campo dell’ambiente come guida e come giornalista, vizio di famiglia ereditato da mio padre, così come la passione per la montagna che mi ha portato a diventare nel 2004 guida del Parco. Sono iscritto al Collegio regionale delle Guide alpine delle Marche come accompagnatore di media montagna. Ho collaborato con il Parco dei Sibillini come addetto stampa, curando la comunicazione e la promozione turistica. Ho scritto la Guida della Grande Via del Parco realizzando anche la maggior parte delle fotografie".

Tantissimi i ricordi degli amici apparsi in queste ore sui social. "Siamo qui a scrivere quello che non avremmo mai voluto fare, caro Michele sei stato per noi un amico e collega, la tua professionalità e conoscenza del territorio, sono state d'esempio per molti di noi, come la tua allegria con la battuta sempre pronta. Ognuno di noi questa sera, distrutti dal dolore ripenserà ai passi in montagna fatti con te. Vogliamo ricordarti con le foto che ci hai mandato sabato mentre svolgevi il servizio di monitoraggio al lago di Pilato. Hai dormito alla grotta bivacco, sotto le stelle dei Sibillini che tu amavi tanto e noi stasera penseremo a te guardando la stella più luminosa. A nome di tutte le Guide dell' Associazione delle Guide del Parco dei Monti Sibillini, le nostre più sentite condoglianze alla famiglia": il commosso post pubblicato sulla pagina Facebook de l'Associazione Guide del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

271 CONDIVISIONI
Il rugbista morto in hotel a Firenze non è stato aggredito: cosa è emerso dall’autopsia
Il rugbista morto in hotel a Firenze non è stato aggredito: cosa è emerso dall’autopsia
Tragedia in Thailandia, Matteo trovato morto in piscina: era in vacanza con la fidanzata
Tragedia in Thailandia, Matteo trovato morto in piscina: era in vacanza con la fidanzata
Rugbista trovato morto in albergo a Firenze, grave la compagna:
Rugbista trovato morto in albergo a Firenze, grave la compagna: "Gioco erotico finito male"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni