1 Ottobre 2021
07:50

Due agricoltori schiacciati, un operaio caduto dall’impalcatura: ieri altri tre morti sul lavoro

Non si arresta la strage sui luoghi di lavoro: nella giornata di ieri, 30 settembre, almeno tre persone hanno perso la vita: si tratta di due agricoltori schiacciati dal trattore che stavano guidando in Piemonte e in Abruzzo e di un operaio edile caduto da dieci metri di altezza mentre riparava un tetto.
A cura di Davide Falcioni

Pierluigi Pesci, un uomo di 60 anni residente a Sommariva Perno (Cuneo), è morto ieri pomeriggio – giovedì 30 settembre – in un appezzamento di terra in località Roccabella a Roddi. L'uomo stava lavorando in un noccioleto ed era impegnato in delle operazioni a bordo del proprio trattore quando, per cause ancora in corso di accertamento, il mezzo si è ribaltato, schiacciandolo. Inutili i soccorsi prestatigli dal personale dell’Emergenza 118, che ha fatto arrivare sul posto un'eliambulanza, e dai Vigili del Fuoco giunti dal vicino distaccamento di Alba insieme ai Carabinieri della Stazione albese. Sulla dinamica del sinistro stanno ora indagando gli ispettori dello Spresal, il servizio prevenzione infortuni dell’Asl Cn2, insieme ai militari dell'Arma.

Un agricoltore morto nel teramano

Il drammatico incidente si inserisce nel pesante computo delle oltre 770 vittime del lavoro registrate in Italia dall’inizio dell’anno. Solo ieri sono stati tre i morti accertati. Oltre a Pierluigi Pesci a perdere la vita lavorando i campi è stato anche il 71enne Gabriele Grosso a Mosciano Sant'Angelo (Teramo). L'uomo era alla guida del suo trattore e stava percorrendo una strada scoscesa quando il mezzo, che aveva un  carro agganciato dietro, si è rovesciato, schiacciandolo. L'allarme  è scattato ad ora di pranzo quando non è tornato a casa. Sul posto il  118 per i soccorsi, ma l'anziano era già deceduto. Intervento anche di vigili del fuoco e carabinieri.

Operaio edile morto nel reggiano

A Borzano ad Albinea, nel Reggiano, ha invece perso la vita un operaio edile di 56 anni a causa delle gravi lesioni riportate dopo una caduta da circa 10 metri d'altezza mentre stava lavorando alla manutenzione del tetto. Secondo una prima ricostruzione del personale del Servizio Prevenzione e sicurezza della Medicina del Lavoro di Reggio Emilia intervenuto insieme ai Carabinieri di Albinea, l'uomo si trovava su una impalcatura quando, per cause ancora in corso di accertamento è precipitato al suolo. Anche nel suo caso i soccorsi si sono rivelati inutili.

Operaio cade dall'impalcatura e muore nel Brindisino, ferito anche il proprietario dello stabile
Operaio cade dall'impalcatura e muore nel Brindisino, ferito anche il proprietario dello stabile
Alessandria, agricoltore di 40 anni muore schiacciato da un trattore
Alessandria, agricoltore di 40 anni muore schiacciato da un trattore
Cade da un'impalcatura mentre taglia un ramo: morto un uomo a Jesolo
Cade da un'impalcatura mentre taglia un ramo: morto un uomo a Jesolo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni