Ciccio Marrone (foto Facebook)
in foto: Ciccio Marrone (foto Facebook)

Bitonto in lutto per la morte di Ciccio Marrone, ucciso dal Covid a soli 29 anni. Ricoverato all'ospedale di Bari dove era giunto dopo l'aggravarsi delle sue condizioni di salute, Francesco Marrone, da tutti conosciuto col vezzeggiativo di Ciccio, non ce l'ha fatta. A darne notizia è stata la squadra di calcio cittadino U.S. Bitonto Calcio di cui il 29enne era il telecronista.

La deputata del M5S Francesca Anna Ruggiero: ferita dolorosa e lancinante

"Ciao Ciccio – si legge nel post condiviso su Facebook dalla società di calcio – sarai per sempre la voce neroverde. Una tragedia immane colpisce il Bitonto e il suo ufficio stampa. Ci lascia a soli 29 anni Ciccio Marrone, il telecronista e la voce ufficiale dei neroverdi". Anche la deputata pugliese del M5S Francesca Anna Ruggiero, di origini bitontine, ha scritto un post sulla morte del 29enne. "Oggi la comunità cittadina da cui provengo, Bitonto, – dice – piange la drammatica morte di un ragazzo giovanissimo, Ciccio Marrone, che purtroppo non ha superato la sua battaglia contro il Covid. È una ferita dolorosa, lancinante, che si somma a quelle aperte dalle tante, troppe vite preziose che il nostro Paese ha perso dall'inizio della pandemia".

Il ricordo degli amici: Un fiore spezzato, assetato di sole e vita

Sui social sono tanti i messaggi di cordoglio da parte di amici, sostenitori del Bitonto Calcio, ma anche di tante altre tifoserie che si sono unite al dolore di questa tragedia. Chi lo ha conosciuto lo descrive come una persona straordinaria, un ragazzo buono, sempre disponibile e con la battuta pronta per regalare un sorriso a chi gli era intorno. "Non consola affatto sapere che al coro degli angeli serviva la voce più bella – scrive un'amica su Facebook – perché a 29 anni non esiste che si spezzi un fiore così, ancora assetato di sole e vita. A chi resta quaggiù, si è spalancato dentro un abisso feroce di nulla, che i ricordi – non ne troverete uno triste, perché lui era sempre d'allegrezza pieno – a mala pena potranno lenire".