Cotechini da cuocere ritirati dal mercato per rischio chimico. A dar notizia del richiamo del prodotto alimentare è il ministero della Salute con un apposito avviso sul sito. Sono stati richiamati due lotti di cotechino da cuocere prodotti dal salumificio “Romano Mainelli Srl” di Oleggio, nella provincia di Novara. Nell’avviso apparso oggi, lunedì 25 novembre, sul sito del ministero, nella sezione dedicata ai “Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori”, sono elencati i lotti di produzione a rischio: 18431921 e 18431931. Marchio di identificazione dello stabilimento è IT876LCE e il nome del produttore è, appunto, “Salumificio Romano Mainelli SRL”. Lo stabilimento del Salumificio Mainelli si trova in via Valsesia 21, 28047 Oleggio (Novara). Il prodotto richiamato è venduto in confezioni da 500 grammi circa. “Presenza di sulfamidici su materia comunicatoci dal fornitore di materia prima”, è l’indicazione riportata nell’avviso del Ministero alla voce “motivo del richiamo” dei cotechini da cuocere. Il ministero della Salute chiede dunque di non consumare il prodotto e di restituirlo al punto vendita.

L’avviso apparso sul sito del Ministero
in foto: L’avviso apparso sul sito del Ministero

I precedenti richiami di prodotti alimentari del ministero della Salute – L’ultima allerta lanciata dal ministero della Salute precedente a quella di oggi sui due lotti di cotechino risale al 22 novembre scorso e riguarda un lotto di cozze sgusciate precotte surgelate Selex che è stato richiamato per il rischio di salmonella. Di qualche giorno prima il richiamo per sospetta contaminazione batterica di un lotto di Acqua Nestlé Vera Naturae.