"Ci sentiamo abbandonati dal governo per i ritardi con cui sono stati presi i provvedimenti. Questo ha consentito alla gente già in periodo di emergenza coronavirus di andare e venire dalla zona rossa", così il sindaco di Casalpusterlengo, Elia Delmiglio, che ha commentato i provvedimenti adottati dal governo per i comuni della cosiddetta zona rossa. "Dall'annuncio all'effettiva entrata in vigore del decreto è passato quasi un giorno", ha continuato il primo cittadino che ha chiesto di non abbassare la guardia e di non dimenticare che c'è un "mondo produttivo" all'interno della zona rossa che al momento è stato messo in standyby.

Coronavirus, arriva l'esercito nella zona rossa

Da questa mattina infatti nei comuni del Lodigiano al centro del focolaio di coronavirus sono arrivati anche i militari che aiuteranno le forze dell'ordine nelle operazioni di controllo delle strade, a presidio dei check point che sono passati da 15 a 35: "I check point sono sensibilmente aumentati sul perimetro della cinturazione e alcuni sono stati allestiti anche all'interno della zona rossa", ha spiegato il capitano Michele Capone, comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Lodi. Tutte le vie di comunicazione sono presidiate dai posti di blocco e al momento nessuno può entrare o uscire dai comuni della zona rossa: il controllo dell'area resta comunque complicato dalla vastità del territorio, in gran parte agricolo, tanto che sono diverse le persone che hanno lasciato i comuni da strade secondarie.

Siamo stati lasciati soli in questa emergenza

A fare eco alle parole del sindaco di Casalpusterlengo anche quelle del primo cittadino di Castiglione d'Adda nel Lodigiano, Costantino Pesatori, che ha detto: "C'è preoccupazione anche perché non abbiamo alcuna comunicazione dalle autorità superiori. Ad oggi sembra impossibile ma non sono ancora stato informato dalle autorità competenti dei decessi e del numero di casi eventualmente positivi al virus, lo apprendo dai media, ma nella sostanza siamo lasciati soli a gestire questa emergenza".  Il sindaco ha spiegato che anche tra la popolazione comincia a esserci un po' di disappunto: "Mancano le mascherine, qualcuno dice che verranno fornite solo ai dipendenti pubblici e agli operatori sanitari, davanti alla farmacia che ha richiesto una fornitura straordinaria di allunga la fila per avere informazioni e la gente comincia a fare capannello in strada, cosa che non aiuta".

Quali sono i comuni della zona rossa in Lombardia

La zona rossa individuata da Regione Lombardia, Protezione civile e ministero della Sanità comprende i comuni di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini. In tutta l'area sono vietati gli assembramenti pubblici, annullati gli eventi di ogni genere, chiuse le scuole, gli uffici pubblici, le attività commerciali non essenziali. I mezzi pubblici sono fermi e il servizio ferroviario sospeso. Per il resto della Lombardia è attivata invece la "zona gialla", con limitazioni più lievi.

Ilaria Capua: Virus è meno letale di quanto temiamo

In un intervento su Fanpage.it, la virologa Ilaria Capua ha sottolineato che il virus probabilmente "sta circolando da settimane, se non da mesi, in Italia. E di questo dobbiamo ritenerci fortunati". Il fatto che il contagio si sia allegato "vuol dire che è meno letale di quanto temiamo sia. E che ci abbiamo convissuto già da tempo senza particolari problemi".