311 CONDIVISIONI
23 Maggio 2022
17:17

Coppia suicida a Forlì, Paolo e Stefania erano usciti dalla comunità Ramtha da diversi anni

Continuano le indagini della Procura sul caso del suicidio dei coniugi Paolo Neri e Stefania Platania a Spinello (Santa Sofia). Il fascicolo, come apprende Fanpage.it, al momento non ha ipotesi di reato, in particolare non si ipotizza alcun plagio delle menti o l’istigazione al suicidio da parte del gruppo Ramtha, dal quale la coppia era uscita da tempo.
A cura di Biagio Chiariello
311 CONDIVISIONI

Erano usciti da diversi anni dalla comunità dei Ramtha, un gruppo legato a credenze sull'Apocalisse, i due pensionati, Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, trovati senza vita nella camera da letto della loro abitazione a Spinello, frazione di Santa Sofia (Forlì-Cesena). Si sarebbero tolti la vita, ma come appreso da Fanpage.it le autorità non stanno indagando per istigazione al suicidio. Le indagini però vanno avanti. Il fascicolo
aperto dalla Procura di Forlì-Cesena sul caso è per fatti non costituenti reato. Sulla prima ipotesi formulata dagli inquirenti, in base ai rilievi del medico legale, e cioè quella di un doppio suicidio non paiono esserci dubbi al momento. Né
risulterebbero coinvolti terzi nella motivazione di questo tragico gesto. La procura ha deciso di non effettuare alcuna autopsia sulle salme.

La coppia era uscita dalla comunità da diversi anni

Paolo e Stefania si sarebbe uccisi in contemporanea, sparandosi. Accanto ai loro corpi c’erano due pistole e un biglietto per spiegare ai figli i motivi del loro gesto, finalizzato a "trovare un posto migliore". In paese, però, sono convinti che non ci sia alcun legame tra la la comunità e il suicidio, e che la coppia avesse già smesso da tempo di seguire la Ramtha's School of Enlightenment, come ci hanno confermato alcuni vicini della coppia. La stessa comunità che crede nel “dio guerriero” vissuto 35mila anni fa – una setta o una delle tante filosofie new age censite dal Cesnur, il Centro studi sulle nuove religioni – avrebbe perso i contatti con Spinello, che in passato era arrivata ad accogliere circa un centinaio di seguaci, che arrivarono grazie ai primi eventi dei loro riti nel vicino centro sportivo di Sportilia e in diversi comprarono casa. "Per molti era diventata una seconda casa" dice a Fanpage.it il sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi.

Gli adepti di Ramtha: "Noi non c’entriamo, non li vedevamo da anni"

"Dopo aver appreso la notizia che due ex studenti si erano suicidati, JZ Knight, fondatrice della Ramtha’s School of Enlightenment (RSE) ha espresso il suo dolore per tale perdita – è l’esordio del comunicato -: “Lo staff e gli studenti della RSE, noi tutti inviamo le nostre preghiere alle famiglie, agli amici e membri della comunità di Spinello che sono stati colpiti dalla morte di Paolo e Stefania. E ai loro figli, sappiamo che le parole non possono consolarvi per una tale perdita, ma sappiate che i nostri cuori sono con voi”. Secondo Wright, le voci sulle profezie sulla fine del mondo sono infondate e mostrano un malinteso sulle raccomandazioni della scuola di essere sovrani. E ancora: "Paolo Neri e Stefania Platania hanno frequentato i corsi della RSE tra il 2003 e il 2012. La RSE non ha avuto contatti con loro dall’ultima volta che hanno partecipato a un seminario 10 anni fa" ha affermato il portavoce Mike Wright. "Gli insegnamenti della RSE celebrano la vita. Forniamo informazioni e tecniche alle persone per affrontare e superare le sfide della loro vita, e non evitarle. I concetti fondamentali insegnati nella Scuola sottolineano la sacralità della vita umana. La scelta fatta dalla coppia è tragica e non rispecchia assolutamente la filosofia della scuola".

311 CONDIVISIONI
Quali tracce sono uscite alla prima prova della Maturità negli ultimi 10 anni
Quali tracce sono uscite alla prima prova della Maturità negli ultimi 10 anni
L’incredibile storia di Stefania, che a 53 anni scopre di avere 5 fratelli
L’incredibile storia di Stefania, che a 53 anni scopre di avere 5 fratelli
Morta dopo un festino, il fidanzato di Ornella Florio simulò il suicidio: condannato a quattro anni
Morta dopo un festino, il fidanzato di Ornella Florio simulò il suicidio: condannato a quattro anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni