149 CONDIVISIONI
30 Ottobre 2017
16:41

Bologna, “suora-sexy” e operatori girano film porno vicino al paese: multa di 15mila euro

La “suora sexy” è stata segnalata da alcuni cittadini ai carabinieri, che hanno sorpreso l’attrice porno professionista di 28 anni in un campo di Calderara di Reno insieme a due operatori video. I tre sono stati multati per atti osceni.
A cura di S. P.
149 CONDIVISIONI

Quella di sabato scorso è stata una giornata particolare vicino Calderara di Reno, nel Bolognese: tre persone sono state pizzicate a girare una scena di un film porno e sanzionate per atti osceni in luogo pubblico. Tra le persone multate c’è anche l’attrice protagonista del video a luci rosse, una pornostar professionista italiana di ventotto anni che a quanto pare per recitare indossava gli abiti di una “suora sexy”. La sanzione è arrivata dopo che il telefono della stazione dei carabinieri ha iniziato a squillare ininterrottamente nel pomeriggio di sabato perché diversi cittadini hanno notato la “suora sexy” in compagnia di due uomini (si trattava di due operatori video di ventisei e trentadue anni, entrambi italiani). Alcuni hanno descritto con precisione ciò che stava accadendo, spiegando che la suora “urinava su un crocefisso vicino a un campo in via Armaroli”, non lontano dal centro del paese.

Attrice e operatori hanno spiegato che stavano realizzando la scena di un film porno – Così i carabinieri della stazione di Calderara di Reno sono intervenuti sul posto segnalato e hanno sanzionato i tre per atti osceni in luogo pubblico. All’arrivo dei militari  l’attrice e i videomaker hanno spiegato che stavano girando un film porno e dopo essere stati identificati sono stati sanzionati ai sensi dell’Art. 527 del Codice Penale per un totale di 15000 euro. Finito lo spettacolo, la troupe è tornata a casa insieme anche ai vari cittadini che avevano segnalato la scena ai carabinieri.

149 CONDIVISIONI
Quali sono i supermercati preferiti dagli italiani, si punta più sulla praticità che sui prezzi
Quali sono i supermercati preferiti dagli italiani, si punta più sulla praticità che sui prezzi
Morte del cardinale Pell: papa Francesco lo ha sempre difeso nonostante le ombre di abusi
Morte del cardinale Pell: papa Francesco lo ha sempre difeso nonostante le ombre di abusi
Consegue la patente, ma provoca un triplo incidente e gliela ritirano dopo appena 24 ore
Consegue la patente, ma provoca un triplo incidente e gliela ritirano dopo appena 24 ore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni