2.094 CONDIVISIONI
Covid 19
18 Dicembre 2021
09:36

Bimba di 6 mesi ricoverata in rianimazione per Covid a Cosenza: è stata intubata

È ricoverata in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Cosenza una bambina di soli 6 mesi per Covid: le sue condizioni sono peggiorate e i medici l’hanno intubata. Positivi anche i genitori, vaccinati ma asintomatici.
A cura di Ida Artiaco
2.094 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Ore di apprensione a Cosenza, dove una bambina di soli 6 mesi è ricoverata in gravi condizioni per Covid all'ospedale Annunziata. La piccola, considerata dai sanitari un soggetto fragile, si trova nel reparto di neonatologia e terapia intensiva pediatrica ed è stata intubata. Ha sviluppato una polmonite interstiziale dopo essere risultata positiva al virus, che le ha compromesso il cinquanta per cento dei polmoni. Era arrivata nel nosocomio con sintomi tipici dell'infezione da Sars-Cov-2. Anche i genitori, originari di Casali del Manco, sono stati contagiati, nonostante fossero entrambi vaccinati, come riporta la stampa locale. Sia la mamma che il papà sono asintomatici. Seguono da lontano la situazione, con gli operatori sanitari che monitorano costantemente le condizioni della bimba, dovendo restare in isolamento.

"Stiamo facendo di tutto per la piccola – ha detto il dottor Gianfranco Scarpelli, primario del reparto dove è ricoverata la bambina, a QuiCosenza –  abbiamo iniziato anche la terapia monoclonale. Questo per noi è il primo caso pediatrico, così grave, dall’inizio della pandemia. Da fine agosto ad oggi abbiamo avuto altri cinque casi positivi alla Sars Cov-2 ma presentavano sintomatologie lievi". Sono molti i bambini contagiati dal Coronavirus. Un altro bimbo di otto mesi è ricoverato sempre per Covid nell'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. Secondo gli ultimi dati diffusi dall'Asp di Cosenza, rappresentano il 26 percento del totale dei nuovi positivi individuati negli ultimi giorni. Di questi oltre la metà sono di età compresa tra i sei e i dodici anni, ovvero quella fascia di età scolare ammessa alla vaccinazione solo lo scorso 16 dicembre e quindi ancora non completamente protetta.

2.094 CONDIVISIONI
32462 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni