Bruttissima esperienza nelle scorse ore per due donne toscane quando l’ascensore del palazzo è improvvisamente precipitato nel vuoto pochi istanti dopo il loro ingresso con in bracco un neonato. L’incidente si è consumato nel pomeriggio di oggi, martedì 27 aprile, a Grosseto. Le due donne coinvolte sono rimaste ferite nell’impatto anche se fortunatamente in maniera non grave mentre nessuna conseguenza per il neonato che una di loro teneva in braccio e che infatti ne è uscito completamente illeso. L’allarme è scattato intorno alle 16,30 in un palazzo di via Senegal a Grosseto. Sul posto in poco tempo sono accorsi alcune squadre di vigili del fuoco, i sanitari e le forze di polizia che hanno soccorso le due malcapitate e il piccolo portandoli in salvo.

I pompieri hanno dovuto forzare l'impianto e le porte ma in poco tempo sono riusciti a liberare le due donne che poi sono state soccorse dai sanitari del 118, e il bimbo, figlio di una di loro. Le due adulte hanno riportato diversi traumi e contusioni dovuti alla caduta ma nessuna è rimasta ferita in maniera grave. Secondo i primi accertamenti dei pompieri, l'incidente e la caduta dell’ascensore è dovuto a un malfunzionamento le cui cause però sono ancora tutte da accertare. In attesa delle verifiche tecniche, l'impianto è stato comunque posto sotto sequestro dai carabinieri accorsi sul posto. Sul caso infatti è stata aperta una inchiesta che dovrà accertare eventuali mancanze alle norme sulla sicurezza e la revisione degli impianti previste dalla normativa vigente in materia.