39 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Omicidio in un b&b a Cagliari, trovato uomo strangolato con un asciugamano: fermato presunto assassino

Il terribile rinvenimento questa mattina in un bed and breakfast di Quartucciu, nella città metropolitana di Cagliari. I carabinieri hanno fermato poco dopo un giovane come principale sospettato del delitto.
A cura di Antonio Palma
39 CONDIVISIONI
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Terribile rinvenimento questa mattina a Cagliari, in un bed and breakfast di Quartucciu, in un vicolo di via Nazionale. All’interno della stanza che aveva affittato, gli addetti della struttura ricettiva hanno trovato il corpo senza vita di un uomo strangolato con un asciugamano ancora legato al collo. La vittima è un 43enne cagliaritano residente a Quartu, Gabriele Pergola, rinvenuto morto dai responsabili del b&b, nelle prime ore di lunedì 31 luglio.

Gli addetti infatti si erano allarmati dal frastuono che proveniva dalla camera, intorno alle 5 del mattino, seguito poi da un silenzio improvviso. Non avendo ricevuto risposta a un successivo tentativo di richiesta di informazioni su quanto accaduto, i responsabili sono entrati temendo fosse successo qualcosa di grave. La scena che si è presentata davanti ai loro occhi ha confermato i timori.

Inutili per il 43enne i successivi soccorsi medici del 118 accorsi sul posto in ambulanza dopo la chiamata di emergenza. I sanitari hanno solo potuto accertare il decesso dell'uomo per strangolamento. Sul posto quindi sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Quartu Sant'Elena e della stazione di Selargius che hanno avviato immediatamente gli accertamenti investigativi per ricostruire i fatti. Appurato che si era di fronte a un omicidio appena compiuto, i militari hanno raccolto subito le testimonianze degli addetti del b&b.

Così si è scoperto che l’uomo aveva affittato la stanza con un’altra persona che si era allontanata di primo mattino e si sono messi alla ricerca dell’uomo. Il giovane è stato rintracciato poco dopo e non distante dal luogo del delitto, sempre a Quartucciu. Si tratta di un ventenne della zona, Gabriele Cabras, già noto alle forze dell'ordine. Il giovane viene interrogato in queste ore come principale sospettato del delitto ma le indagini proseguono per capire l’esatta dinamica dei fatti e il movente dietro l’assassinio.

Secondo una prima ricostruzione i due si sarebbero dati appuntamento nel bed and breakfast. Qui però sarebbe avvenuta l'aggressione mortale. Una volta ucciso il conoscente, il ragazzo avrebbe rubato circa 600 euro dal portafoglio della vittima dileguandosi. Il ragazzo è stato individuato grazie alle telecamere di sorveglianza della struttura e della zona e poi catturato poco dopo.

39 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views