Mirko Farci ucciso dall’ex compagno della mamma
in foto: Mirko Farci ucciso dall’ex compagno della mamma

È stato individuato e fermato dai carabinieri Masih Shahid, il 29enne di origine pakistana che questa mattina all'alba ha accoltellato, ferendola gravemente, la ex compagna, Paola Piras, e ha ucciso il figlio di lei, il 19enne Mirko Farci, intervenuto per difendere la mamma.

L'uomo stando a quanto si apprende è stato portato in caserma dai Carabinieri di Tortolì dove i militari lo stanno interrogando. Si era dato alla fuga subito dopo l'aggressione alla donna e l'omicidio del giovane avvenuti nell'appartamento in centro a Tortolì in Ogliastra, della ex compagna. I carabinieri lo hanno rintracciato in una strada vicina all'aeroporto e portato in caserma a Tortolì. A dargli la caccia i carabinieri del Reparto Operativo e delle Squadriglie del comando provinciale di Nuoro, coordinati dalla Pm Giovanna Morra, che hanno perlustrato le vecchie case del centro storico della cittadina ogliastrina, dove il 29enne, operaio di una ditta metalmeccanica di Arbatax, vive.

Stando a una prima ricostruzione effettuata dalle forze dell'ordine, l'uomo si è introdotto in casa della donna quando probabilmente i due ancora dormivano e ha ferito Paola Piras, l'ex compagna di 50 anni, con un coltello e ha poi ucciso il figlio 19enne della donna, Mirko Farci, che era intervenuto per proteggerla. Inutile l'arrivo immediato dei soccorritori del 118: per il ragazzo non c'era ormai più nulla da fare mentre la donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale a Lanusei. Sembra che di recente l'uomo fosse stato arrestato per maltrattamenti: per questo era stato destinatario di una misura di divieto di avvicinamento alla donna. Paola Piras si trova ora ricoverata in ospedale in fin di vita: le sue condizioni sarebbero piuttosto gravi.