Ha prima accoltellato l'ex compagna e poi si è scagliato contro il figlio di lei, intervenuto per difendere la mamma, colpendolo a morte. Poi si è dato alla fuga facendo perdere le sue tracce. Teatro della tragedia il comune di Tortolì in Ogliastra dove questa mattina all'alba i carabinieri sono intervenuti nell'appartamento dove vive la donna in pieno centro in seguito all'aggressione dell'uomo che ora è ricercato.

L'assassino si è dato alla fuga dopo l'omicidio: è caccia all'uomo

Stando a una prima ricostruzione effettuata dalle forze dell'ordine, l'uomo, un 29enne di nazionalità pakistana, ha ferito Paola Piras, l'ex compagna di 50 anni, con un coltello e ha ucciso il figlio 19enne della donna, Mirko Farci, che era intervenuto per proteggerla. Inutile l'arrivo immediato dei soccorritori del 118: per il ragazzo non c'era ormai più nulla da fare mentre la donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale a Lanusei dove si trova ora ricoverata in gravissime condizioni. Sembra che di recente l'uomo, che si è dato alla fuga ed è ricercato in tutta l'Ogliastra, fosse stato arrestato per maltrattamenti: per questo era stato destinatario di una misura di divieto di avvicinamento alla donna.

L'uomo era stato arrestato per maltrattamenti: non poteva avvicinarsi all'ex compagna

Sul posto insieme con i carabinieri sono giunti anche gli agenti di polizia e i militari della guardia di finanza: le indagini sono coordinate dalla Pm di Lanusei Giovanna Morra. Bisognerà ricostruire cosa sia accaduto la scorsa notte e perché l'uomo si trovasse nell'appartamento della donna alla quale non poteva avvicinarsi così come deciso dal giudice dopo i casi di maltrattamenti nei confronti proprio dell'ex compagna.