932 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
09:26

Accoltella la ex alla schiena a Padova, la donna è grave: nel 1999 aveva ucciso una sua convivente

Stefano Fattorelli è ritenuto il principale indiziato per il tentato omicidio di una donna di 52 anni accoltellata nella sua casa di Padova. Alle spalle ha una condanna per l’omicidio in una sua ex convivente e una per stalking.
A cura di Susanna Picone
932 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Tentato femminicidio nella giornata di ieri a Padova, dove una donna di 52 anni è stata accoltellata in casa dall'ex convivente 50enne che, dopo averla colpita alla schiena l'ha lasciata a terra gravemente ferita ed è andato via. L’uomo, che è stato poi individuato dai Carabinieri e interrogato come principale indiziato del tentato omicidio, secondo quanto emerso non aveva mai accettato la fine del rapporto con la ex compagna e nutriva verso di lei una forma d’odio. Il fermato è Stefano Fattorelli. Si tratta di una persona – stando a quanto emerso dopo il grave fatto di ieri – che in passato era stato condannato per omicidio. Nel 1999 infatti, a quanto si apprende, il tentato omicida della 52enne padovana aveva ucciso un’altra donna con la quale precedentemente aveva convissuto. E avrebbe alle spalle anche una condanna per stalking nei confronti di una terza donna che tormentava, sempre perché non riusciva ad accettare la fine della loro relazione.

Poi, ieri, l’ennesimo delitto: il tentato omicidio della 52enne è avvenuto in un appartamento del quartiere Arcella, dove pare che i due avessero convissuto per qualche mese. I due si stavano separando sembra a causa dell’eccessiva gelosia di lui e dal 20 aprile non vivevano più insieme. E lui ieri le avrebbe teso un vero e proprio agguato aspettandola e pugnalandola alla schiena. Le urla della donna hanno fatto accorrere il vicino che ha dato l’allarme. Portata all'ospedale e sottoposta ad un’operazione d'urgenza, la vittima sarebbe adesso fuori pericolo. I carabinieri hanno rintracciato l'uomo e già nella serata di ieri era in caserma. Il pm ha formalizzato il fermo per tentato omicidio.

932 CONDIVISIONI
Omicidio Elena, la mamma non ha fornito un movente:
Omicidio Elena, la mamma non ha fornito un movente: "Da approfondire rapporto tra ex conviventi"
24.433 di askanews
Argentina, Patricia uccisa dal suo ex marito perché voleva raggiungere il nuovo fidanzato in Italia
Argentina, Patricia uccisa dal suo ex marito perché voleva raggiungere il nuovo fidanzato in Italia
Chi è Vitalie Sofroni, ucciso per difendere una donna dalla furia omicida del marito
Chi è Vitalie Sofroni, ucciso per difendere una donna dalla furia omicida del marito
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni