Un anziano di 68 anni ha ucciso il figlio di 39 a colpi di pistola al culmine di una lite. E' accaduto a Rivalta Bormida, in provincia di Alessandria. L'uomo ha poi aspettato l'arrivo dei carabinieri.

A premere il grilletto, secondo quanto si è appreso, è stato Luciano Assandri, 68 anni. La vittima è Diego Assandri, 39 anni. Entrambi vivevano nello stessa abitazione, in via don Garbarino 13. Il padre ha poi chiamato una vicina che, a sua volta, si è rivolta ai carabinieri. Diego Assandri, sempre secondo le prime informazioni, era già noto dalle forze dell'ordine. Era un consumatore di droga. La lite sarebbe scoppiata dopo una richiesta di denaro al padre.

Dopo aver ucciso il figlio, il sessantottenne avrebbe chiamato la vicina di casa la quale, a sua volta, ha prontamente avvertito i carabinieri che sono intervenuti sul posto. Assandri si è consegnato senza opporre resistenza.