Una leggera scossa di terremoto è stata registrata poco prima dell'alba di oggi con epicentro tra Montefalco e Bevagna, in provincia di Perugia. Il lieve sisma, di magnitudo 3.2 (profondità 8.8 chilometri) è stato distintamente avvertito dalla popolazione della zona, ma anche nella vicina Foligno e nell'area di Spoleto. Non sono comunque stati segnalati danni a persone o cose, anche se per lo spavento sono state numerose le telefonate a forze dell’ordine e vigili del fuoco.

Una seconda scossa è stata avvertita qualche minuto più tardi a Bevagna alle 5.51 di magnitudo 2,2 sempre a una profondità di quasi 9 chilometri.

In seguito alla scossa, il sindaco di Gualdo Cattaneo, Andrea Pensi, ha ordinato la chiusura delle scuole: “Vista la prossimità dell’evento al territorio di Gualdo Cattaneo e ritenuta la necessità di svolgere una verifica sugli edifici – scrive il primo cittadino -, ho deciso precauzionalmente di chiudere le scuole di ogni ordine e grado a Gualdo Cattaneo”.