8 Marzo 2022
10:17

Weekend in montagna anche senza sciare: le destinazioni da non perdere sulle Dolomiti

La montagna d’inverno non è solo meta degli sport invernali e delle cene in alta quota. Dalla Terrazza delle Dolomiti alle terme panoramiche, scopriamo cosa fare in un weekend in Val di Fassa anche senza sciare.
A cura di Clara Salzano
In cima alla
In cima alla "Terrazza delle Dolomiti" sul Sass Pordoi in Trentino

Non bisogna essere esperti alpinisti o appassionati di sport invernali per amare la montagna in questa stagione. Con o senza neve, la montagna offre sempre molteplici ragioni per concedersi qualche giorno di relax e tanta bellezza. E seppur il 2022 non è stato un anno generoso di precipitazioni e distese innevate, sono tante le attività da fare e le destinazioni da visitare in vetta. Le Dolomiti con i chilometri quadrati di valli, borghi e punti panoramici, sono una destinazione unica. E la Val di Fassa, coronata dai "Monti Pallidi", è la meta ideale per soddisfare tutti i desideri e le esigenze. Dalla Terrazza delle Dolomiti alle terme in alta quota, cosa fare in vacanza nel cuore delle Alpi anche se non si può sciare.

Le Dolomiti all’alba acquisiscono il colore rosa pallido grazie al fenomeno Enrosadira
Le Dolomiti all’alba acquisiscono il colore rosa pallido grazie al fenomeno Enrosadira

Le escursioni nella natura

Le Dolomiti, riconosciute dall'Unesco come Patrimonio Mondiale dell'Umanità, sono famose in tutto il mondo per il particolare colore rosa pallido o rosso fuoco che assumono all'alba o al tramonto per il fenomeno dell'Enrosadira quando il sole si riflette sulle pareti rocciose ed dà vita ad un'esplosione di colori. Ammirare le Dolomiti percorrendo la Val di Fassa, che dai cosìdetti Monti Pallidi è circondata, è una delle esperienze più emozionanti che si possano fare. Non serve essere sciatori provetti per godere della montagna e della natura incontaminata di questi luoghi. Tramite gli impianti del Ciampedie si raggiunge la località Gardeccia, a 1.949 metri di quota, con una scenografica passeggiata lungo il sentiero innevato tra boschi e vette montuose.

Se esiste un luogo che bisogna vedere almeno una volta nella vita è sicuramente la Terrazza delle Dolomiti, posta in cima al Sass Pordoi a 2.950 metri d'altezza. Si raggiunge la vetta attraverso la funivia di Passo Podoi, a 12 km da Canazei. Una volta in cima il panorama è da togliere il fiato. La Marmolada, il Sassolungo, il Catinaccio, i gruppi montuosi dell'Ortles fino anche alle Alpi svizzere, sembrano così vicine da poterle quasi toccare, difficile trattenere l'emozione.

Il panorama dalla Terrazza delle Dolomiti
Il panorama dalla Terrazza delle Dolomiti

La Val di Fassa permette di vivere numerose avventure speciali come una passeggiata tra i boschi cavalcando no dei cavalli di Charlotte Horse Riding. L'associazione salva e recupera cavalli vittime di violenza di traumi dando loro una nuova vita, con le giuste attenzioni e cure. Charlotte Horse Riding incoraggia le persone a conoscere i suoi splendidi animali e cavalcarli, anche per la prima volta nella vita, attraverso un'escursione guidata nella natura con vista sulle Dolomiti, Patrimonio dell'Unesco.

I cavalli di Charlotte Horse Riding salvati da violenze e traumi
I cavalli di Charlotte Horse Riding salvati da violenze e traumi

La Cultura Ladina e le sue leggende

Non solo natura incontaminata e panorami in alta quota, le Dolomiti offrono innumerevoli attività e possibilità di esplorazione. Si tratta di un territorio ricco di bellezze paesaggistiche ma anche di unicità culturali. La Val di Fassa è la culla della cultura ladina e di una comunità viva e cosciente di sé, con una propria lingua, un proprio territorio e una storia particolari. Il Museo Ladino a Vigo di Fassa consente di immergersi nei diversi aspetti della civiltà ladina attraverso le complesse collezioni etnografiche dell’Istitut Cultural Ladin, frutto di vent’anni di ricerche: "oggetto dell’esposizione è propriamente il processo di formazione di un popolo, o etnogenesi, attraverso le testimonianze della cultura materiale e spirituale dalle origini fino al tempo presente".

Il Museo Ladino di Fassa
Il Museo Ladino di Fassa

Circondati dalle Dolomiti e con vista sulla Marmolada, Vigo di Fassa è "Uno dei borghi più belli d'Italia” con le sue sei frazioni di San Giovanni, Val, Costa, Larzonei, Vallonga e Tamion. È una sorta di borgo diffuso unico in Italia grazie alle sue ricchezze naturali distribuite e alla sua identità ladina. Tamion in particolare , posta su un'altura in mezzo ai prati e sovrastata dai dirupi del Larséch, consente di ammirare un fazzoletto di territorio di immutata bellezza.

La frazione di Tamion a Vigo di Fassa, uno dei Borghi più belli d’Italia
La frazione di Tamion a Vigo di Fassa, uno dei Borghi più belli d’Italia

Relax in alta quota

Rilassarsi sulle Dolomiti è un piacere da concedersi almeno una volta nella vita. Esistono poche altre realtà al mondo come QC Terme che riescono a regalare pace e benessere ai propri ospiti. Nella magnifica cornice dolomitica di Pozza di Fassa ha aperto QC Terme Dolomiti che permette di vivere esperienze sensoriali straordinarie con vista sulle Alpi. Materiali ecosostenibili e balneoterapia termale fanno di questo centro termale una meta da non perdere in Val di Fassa.

Le QC Terme Dolomiti
Le QC Terme Dolomiti

Chi desidera vivere un'esperienza davvero speciale il Rifugio Baita Cuz, a 2.400 metri di altezza, consente di rilassarsi in una sauna in alta quota con vista sulle Dolomiti. Dopo le lunghe passeggiate, le escursioni e le visite tra valle e montagna, è possibile rigenerare corpo e mente in una sauna panoramica direttamente sulle piste da sci.

Rifugio Baita Cuz in Val di Fassa
Rifugio Baita Cuz in Val di Fassa

Hotel di design

Il mondo della montagna in Val di Fassa va ben oltre lo sci e gli sport invernali. Sono tante le attività e le alternative per vivere la natura e il paesaggio del Trentino, scoprendone la bellezza e la cultura, che un weekend sicuramente non è sufficiente. Per chi sceglie di fermarsi e godere di questi luoghi meravigliosi, coronati dalle Dolomiti, l'Hotel Ciarnadoi a Fassa è un piccolo gioiello di turismo ecosostenibile. Le sue suite arredate con materiali naturali ed elementi tipici dell'architettura ladina, come la "Stube”, con vista mozzafiato sulle montagne, consentono di godere di un soggiorno di relax e attività fisica in un contesto davvero unico.

La vista da una suite dell’Hotel Ciarnadoi
La vista da una suite dell’Hotel Ciarnadoi

Per chi preferisce invece immergersi nella frenesia di un centro di montagna come Canazei, la Locanda degli Artisti, con la sua galleria d'arte, è una vera unicità: qui l'Arte è la grande ispirazione e ogni stanza è dedicata e arredata dalle opere di un artista contemporaneo di fama internazionale.

Ristoranti di tendenza

La Val di Fassa è rinomata non solo per il suo paesaggio unico e mozzafiato ma anche per la sua ospitalità e la cultura enogastronomica. Dai rifugi di montagna ai ristoranti dei paesini di montagna, la scoperta a tavola delle Dolomiti è una rivelazione ad ogni assaggio.

La cantina del ristorante El Pael
La cantina del ristorante El Pael

Con un'esperienza di accoglienza turistica di oltre 50 anni, il ristorante El Pael è una vera chicca della cultura enogastronomica della Val di Fassa con la sua selezione di carni e la ricercata cantina di Vini. In alta quota, fermarsi al rifugio Baita Checco al Ciampedie è un piacere per gli occhi e per il palato.

Ilary Blasi si rifugia in montagna: relax sulle Dolomiti col look sportivo (e dettaglio griffato)
Ilary Blasi si rifugia in montagna: relax sulle Dolomiti col look sportivo (e dettaglio griffato)
Fedez in elicottero ad alta quota: quanto costa il volo sulle Dolomiti
Fedez in elicottero ad alta quota: quanto costa il volo sulle Dolomiti
Quanto costa la vacanza di Francesca Ferragni nell'hotel con vista sulle Dolomiti
Quanto costa la vacanza di Francesca Ferragni nell'hotel con vista sulle Dolomiti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni