5 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

La classe business del futuro: in aereo ci sarà una tv da 45 pollici per un’esperienza in stile cinema

Come potrebbe essere la classe business del futuro in aereo? Con una tv maxi e di ultima generazione per sentirsi come al cinema: ecco tutti i dettagli del progetto.
A cura di Valeria Paglionico
5 CONDIVISIONI
Immagine

Dalla classe business in aereo ci si aspetta solo il meglio ed è proprio per essere "sempre sul pezzo" in fatto di tecnologie futuristiche che da qualche tempo a questa parte sono molte le compagnie che stanno rinnovando completamente gli ambienti, così da renderli iper contemporanei. Considerando il fatto che, tra cellulari, tablet e laptop, portiamo quasi sempre con noi degli schermi ad alta risoluzione, è chiaro che le classiche tv da volo internazionale risultano abbastanza deludenti, anche quelle riservate ai posti più costosi. È qui che è entrata in gioco la Collins Aerospace, l'azienda che produce sedili per aerei che ha progettato una vera e propria area cinema ad alta quota riservata ai clienti business: ecco tutto quello che c'è da sapere sull'iniziativa.

Qual è la tv installata nella classe business aerea

Collins Aerospace e Panasonic Avionics, azienda che fornisce i dispositivi di intrattenimento a bordo dei voli internazionali, hanno collaborato per dare vita a qualcosa di unico nel suo genere: si chiama Maya ed è un sedile ergonomico installato nella classe business, la cui particolarità sta nel fatto che è dotato di una tv in pieno stile cinema. L'acronimo sta per "Most Advanced Yet Achievable", ovvero "Il più avanzato ma realizzabile", e prevede l'installazione a bordo di un display OLED Astrova Curve da 45 pollici ultra ampio e ad altissima definizione. Può essere sincronizzato con i dispositivi dei passeggeri e offre un audio impressionante anche se viene usato senza cuffie: insomma, è una televisione di ultima generazione che di sicuro renderà molto più piacevole il lungo viaggio.

Maya
Maya

Cosa si può fare a bordo con la maxi tv

Lo schermo curvo Maya è tre volte più grande rispetto alle classiche tv installate davanti alle poltrone della business class e, come se non bastasse, è dotato anche di un Ultra-Widescreen CinemaScope (21:9), un formato di schermo comunemente presente nei cinema. Naturalmente può essere utilizzato non solo per guardare film e serie ma anche per visualizzare mappe, navigare in internet oppure ordinare dei pasti. Il progetto è stato presentato la scorsa settimana all'Aircraft Interiors Expo (AIX) di Amburgo, in Germania, e in quell'occasione Andrew Masson, vicepresidente della gestione e della strategia del prodotto presso Panasonic Avionics, l'ha definito “un’esperienza coinvolgente per il passeggero”. Gli addetti ai lavori avrebbero accolto con entusiasmo il concept, considerandolo un importante passo avanti nei viaggi premium soprattutto perché il display riesce ad aggiornarsi da solo. Si tratta dunque di una tecnologia non solo futuristica ma anche super sostenibile, anche se per il momento è solo un prototipo e non si sa quando potrà arrivare davvero sul mercato.

5 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views