Quale compro
2 Marzo 2022
18:00

Come pulire il marmo: 10 consigli e metodi efficaci per lucidarlo ed eliminare le macchie

Come pulire il marmo? Bicarbonato e alcool sono solo due dei prodotti utili per rimuovere le macchie, l’opacità e per rendere di nuovo lucide le superfici in marmo, come quelle delle scale, dei pavimenti e dei davanzali. Ecco 10 consigli, diversi metodi e prodotti per rinnovare il marmo sporco o rovinato.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il marmo è un materiale naturale molto bello e resistente utilizzato fin dai tempi più antichi perché capace di valorizzare gli ambienti domestici: una delle pietre decorative più scelte per realizzare scale, tavoli, piani di lavoro, pavimenti ma anche davanzali, interni ed esterni.

Per quanto prezioso e luminoso, però, il marmo è un materiale molto delicato, facile ad annerirsi, ingiallirsi e sporcarsi, ma anche a macchie e graffi. Senza contare che, con il trascorre del tempo, può perdere la sua luminosità e diventare opaco e che, essendo poroso, assorbe molto facilmente i liquidi che cadono accidentalmente su di esso.

Lavare il marmo, che sia interno o esterno, non è difficile come sembra, basta seguire una serie di consigli utili e capire quali sono i metodi più adeguati per pulirlo senza danneggiarlo.

Con il giusto prodotto, la cui aggressività è da scegliere in base al tipo di macchia da rimuovere, potrete liberare la superficie da qualsiasi macchia e dall'opacità: in alcuni casi può bastare semplicemente del bicarbonato diluito con dell'acqua, in altri, invece, occorre trattare la macchia con del sapone di Marsiglia oppure con una soluzione a base di alcool e bicarbonato. Tutto dipende dal tipo di macchia da trattare.

Prima di scoprire quali sono i 10 consigli più utili ed efficaci per lucidarlo, rimuovere le macchie e ed eliminare l'opacità, vediamo quali sono le sostanze e gli alimenti che più di altri possono compromettere irrimediabilmente la bellezza del marmo e danneggiarlo.

Cosa macchia il marmo? Ecco a quali sostanze fare attenzione e cosa non fare

Prima di capire quali sono i metodi e i consigli pratici più efficaci per pulire il marmo, lucidarlo e rimuovere le fastidiose macchie opache, è bene chiarire quali sono, invece, le sostanze da non usare a diretto contatto con il marmo o da limitare nelle quantità, in modo da non danneggiarlo in maniera definitiva.

  • Acqua: sì ai panni umidi, non alle grande quantità di acqua rovesciate sulla superficie. Il calcare, infatti, è un grande nemico del marmo. Per evitare la formazione di aloni, potreste sostituire l'acqua del rubinetto con l'acqua distillata.
  • Cumino, curcuma e curry: tra gli ingredienti della cucina che più possono mettere a rischio il marmo ci sono il cumino, la curcuma e il curry, a causa del loro colore tendente al giallo o all'arancione. Nel caso in cui il piano da lavoro sia rivestito con questo materiale, è bene coprirlo attentamente, mentre cucinate.
  • Caffè: proprio in quanto sostanze scure, il caffè, il vino e altri coloranti di tipo alimentare possono rovinare il marmo quando vi entrano in contatto, soprattutto il marmo bianco.
  • Vino: così come è difficile toglierlo dai vestiti e dalle tovaglie, rimuovere la macchia di vino dal marmo è quasi impossibile. Attenzione, allora, ad asciugare subito il pavimento, una volta versato. Passate il panno in maniera delicata, evitate di strofinare o di tamponare, perché potreste fissare la macchia e peggiorare la situazione.
  • Detergenti aggressivi: se è vero che il troppo storpia, non esagerate neanche con i detergenti specifici e con la cera lucidante. Se non si asciugano a dovere, aggrediscono il marmo e ne spengono la luminosità.
  • Pomodoro: tra le macchie più difficili da far sparire ci sono sicuramente quelle di pomodoro. Anche in questo caso, si consiglia di agire in maniera rapida e delicata.
  • Zuccheri: lo zucchero corrode il marmo, lo sapevate? Attenzione quando sbucciate la frutta, mangiate dolci o bevete succhi di frutta.
  • Cera lucidante: la cera lucidante è sicuramente un prodotto molto efficace per ridare al marmo la sua lucidità, bisogna però fare molta attenzione alla quantità da utilizzare. Se viene utilizzata troppa cera, infatti, potrebbe verificarsi che il marmo, invece di tornare luminoso e brillante, diventi opaco.

Ora che abbiamo consapevolezza di quali sostanze e alimenti è assolutamente sconsigliato far entrare in contatto con il marmo, capiamo come fare per lucidare scale, pavimenti, davanzali, ma non solo, e per rimuovere le fastidiose macchie opache.

Di seguito, infatti, troverete alcuni consigli pratici e indicazioni su quali prodotti utilizzare per rendere il marmo lucido e brillante.

Come pulire il marmo: consigli e prodotti per lucidare scale, pavimenti e davanzali

Per la pulizia quotidiana del marmo avete a disposizione diverse alternative; alcuni rimedi, però, sono più aggressive di altre, quindi valutate attentamente come agire in base all'entità dello sporco, per evitare di rovinare le vostre superfici in modo irreparabile.

Abbiamo ordinato i seguenti consigli in base all'aggressività dei prodotti, partendo dal meno aggressivo, in modo tale da aiutarvi a capire come iniziare e come terminare la pulizia in base al grado di difficoltà della rimozione della macchia, se più o meno difficile da togliere.

1. Panno umido

Tutto quello che vi serve per dare nuova vita al marmo annerito è un comune panno per superfici inumidito e ben strizzato (l'acqua in eccesso potrebbe macchiare il marmo e rovinarlo, invece di pulirlo).

La polvere si accumula facilmente su questo tipo di superficie, soprattutto se utilizzata all'esterno, per balconi e davanzali: il risultato è una patina nera davvero poco piacevole. Per eliminarla, è sufficiente passare sul piano interessato un panno umido senza esercitare troppa pressione per evitare di graffiarlo.

Dopo aver passato il panno ricordatevi di asciugare accuratamente in modo tale da evitare che l'acqua possa formare del calcare e rendere opaco il marmo.

2. Acqua ossigenata

Se, invece, il vostro marmo si è ingiallito a causa del tempo che passa o dell'esposizione prolungata al sole e agli altri agenti atmosferici c'è bisogno di un metodo più efficace del panno per superfici inumidito. Quello che vi serve in questo caso è della comune acqua ossigenata, capace di smacchiare e di rendere nuovamente lucido il marmo. Basterà versarne poche gocce su un panno e strofinare delicatamente sulla macchia da rimuovere, per riportare il marmo alla sua lucentezza originaria.

Badate bene, però: trattandosi di una sostanza corrosiva e pericolosa, ricordatevi di diluirla con un po' d'acqua e di utilizzarne poche quantità. In particolare, se ne sconsiglia l'uso sul marmo nero, perché potrebbe sbiadirsi.

3. Bicarbonato

Un rimedio facile e casalingo per smacchiare e lucidare il marmo è quello di utilizzare il bicarbonato di sodio. Basta scioglierne un paio di cucchiai in un po' d'acqua per ottenere, grazie ai microgranuli presenti all'interno del bicarbonato stesso, una pasta abrasiva non aggressiva da passare sulle superfici.

Se la macchia non è particolarmente incrostata e lo sporco è superficiale, questo ingrediente facile da reperire in cucina sarà sufficiente per riavere il vostro marmo come nuovo.

4. Sapone di Marsiglia

Se la macchia sul marmo è particolarmente incrostata, una passata di panno umido non è sufficiente, così come l'acqua ossigenata o la pasta abrasiva realizzata con il bicarbonato.

Un grande alleato del marmo, in questo senso, è il sapone di Marsiglia, un detergente naturale capace di smacchiare il marmo, di eliminare l'opacità e di pulirlo anche dallo sporco ostinato. Prediligete il sapone in scaglie o il formato saponetta.

Per utilizzarlo basta inumidirlo leggermente e procedere con una passata di spugna, facendo attenzione a non strofinare eccessivamente: il risultato sarà immediato e non dovrete sforzarvi troppo.

Il sapone di Marsiglia può essere utilizzato anche insieme al bicarbonato per ottenere un effetto ancora più efficace.

5. Detergenti specifici per il marmo

Nel caso in cui si dovesse pulire il marmo nero o si dovessero rimuovere macchie ostili e particolarmente difficili, la soluzione più efficace è un detergente specifico per la pulizia del marmo. Anche in questo caso, il consiglio è quello di non esagerare con le quantità.

Per essere certi di non utilizzare un prodotto troppo aggressivo, leggete attentamente la composizione e valutatene il grado di acidità. Quest'ultimo aspetto è fondamentale perché è importante utilizzare un detergente che non sia acido.

Il suggerimento, quindi, è quello di acquistarne uno delicato, diluirlo nelle giuste quantità in secchio d'acqua e passarlo sulla superficie di marmo con un panno, anche in questo caso facendo attenzione a non strofinare troppo. Un prodotto specifico è, ad esempio, la cera lucidante.

Il nostro consiglio è quello di provare uno dei seguenti metodi su uno spazio molto limitato e poco visibile della superficie in marmo da pulire, in modo tale da verificare gli effetti prima di continuare. In questo modo si eviterà di danneggiare ulteriormente le scale, il pavimento o il davanzale o qualsiasi altro piano realizzato con questo materiale tanto bello quanto delicato.

Altri metodi utili per rimuovere le macchie e pulire il marmo sporco

6. Realizzare un detersivo home made a base di alcool

L'alcool denaturato è uno dei prodotti più efficaci per pulire il marmo, soprattutto se unito al bicarbonato, anch'esso capace di smacchiarlo, di lucidarlo e anche di rimuovere il calcare. Basterà, quindi, realizzare un detersivo home made tanto delicato quanto efficace con questi due semplici "ingredienti" facilmente reperibili. Unire, quindi, il bicarbonato all'alcool e, se preferite, aggiungete un po' di sapone di Marsiglia.

Il composto che otterrete risulterà molto utile per lavare pavimenti, scale, davanzali e piani in marmo sporchi, macchiati o opachi.

7.  Pietra pomice in polvere per pulire il marmo opaco o ingiallito

Utilizzare la pietra pomice in polvere per pulire il marmo opaco o ingiallito è uno dei metodi più economici ma efficaci. Riesce, infatti, a rendere le superfici in marmo lucide e luminose come se fossero nuove, senza sforzo e velocemente. Questo prodotto naturale, nonostante la sua capacità abrasiva, riesce ad agire tanto delicatamente quanto efficacemente, basta semplicemente realizzare in casa una pasta a base di acqua e polvere di pomice. Una volta realizzato il composto basta prendere una spugna ed immergerla all'interno, strizzarla e passarla delicatamente sulla zona da trattare delicatamente.

Una volta conclusa l'operazione, il suggerimento è quello di eliminare il composto passandoci sopra dell'acqua distillata e, successivamente, asciugando accuratamente il piano.

La pietra pomice agisce anche sulle incrostazioni e sulle macchie ostinate che possono formarsi sui piani in marmo, sui davanzali, interni ed esterni, sui pavimenti e sulle scale.

8. Sapone Marsiglia e bicarbonato per rimuovere le macchie di acido

Nel caso in cui le scale, il pavimento, i davanzali o altre superfici in marmo si macchino con l'acido è possibile agire utilizzando bicarbonato di sodio e sapone di Marsiglia. Il primo step è quello di cospargere il sapone di Marsiglia sulla macchia di acido e strofinare delicatamente con una spugna. Occorre poi versare del bicarbonato, lasciare agire per qualche ora e risciacquare con dell'acqua calda.

9. Acqua, sale e bicarbonato per rimuovere le macchie di muffa dal marmo

Anche se si tratta di un caso raro, può capitare che su alcune superfici in marmo, soprattutto se presenti in bagno, possano formarsi delle macchie di muffa. Fortunatamente c'è un rimedio facile e veloce per risolvere anche questo fastidioso inconveniente: occorre, infatti, preparare semplicemente una soluzione composta da acqua, sale e bicarbonato di sodio e strofinarla sulla macchia di muffa delicatamente, utilizzando un panno.

10. Utilizzare la lucidatrice per pavimenti

La lucidatrice per pavimenti è una macchina capace di rimuovere graffi, segni e macchie e di agire efficacemente anche sulle scale e sui pavimenti in marmo. Funzionano grazie a dei dischi che stendono la cera e, di conseguenza, lucidano i pavimenti, facendoli tornare lucenti.

La lucidatrice per pavimenti è lo strumento ideale per preservare la naturale luminosità del marmo e si rivola uno strumento indispensabile per rinnovarlo quando si sporca, si macchia o diventa opaco.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte running: fino all'80% di sconto su sneakers, t-shirt e accessori per allenarsi d'estate
Offerte running: fino all'80% di sconto su sneakers, t-shirt e accessori per allenarsi d'estate
Offerte eBay: fino al 70% di sconto su iPhone, Smartwatch, PC e altri device ricondizionati
Offerte eBay: fino al 70% di sconto su iPhone, Smartwatch, PC e altri device ricondizionati
Migliori materassi in lattice: la classifica 2022 con marche, prezzi e opinioni
Migliori materassi in lattice: la classifica 2022 con marche, prezzi e opinioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni