video suggerito
video suggerito
Tendenze moda Primavera/Estate 2024

Lino o cotone? Il tessuto migliore da indossare in estate con le alte temperature

Con l’arrivo delle temperature estive, il dilemma quotidiano riguarda cosa mettersi per uscire, sia per le giornate in ufficio che per le serate con gli amici: tra lino e cotone, ecco cosa scegliere.
A cura di Arianna Colzi
41 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Con l'arrivo del caldo inizia anche uno dei più grandi dilemmi: cosa mi metto quando le temperature superano i trenta gradi? E soprattutto quali sono gli indumenti che mi fanno sudare di meno? Le t-shirt in cotone e le camicie di lino fanno da padrone nel guardaroba estivo, ma è soprattutto un tessuto ci tiene al fresco durante le lunghe giornate estive in ufficio. Il Washington Post ha trovato la risposta tra gli accademici. Diversi scienziati e chimici, dunque esperti della composizione dei tessuti, hanno spiegato qual è il tessuto estivo per eccellenza.

Quale tessuto indossare d'estate

Sundaresan Jayaraman, docente di scienza dei materiali e ingegneria presso il Georgia Institute of Technology, racconta al Washington Post quale tessuto, in termini di composizione, ci aiuta a combattere il caldo. Il lino è il tessuto ideale per unire comfort e freschezza in estate: questo tessuto consente di far passare più aria e di ridurre l'umidità che impregna la nostra pelle e di conseguenza anche i vestiti. Quando è caldo infatti, il corpo utilizza il sudore per raffreddarsi: quando quest'ultimo evapora, porta via con sé la sensazione di calore. Gli abiti che indossiamo possono essere validi alleati nell'eliminare l'umidità e il senso di calore che sentiamo sulla nostra pelle.

Abito in lino di Zara
Abito in lino di Zara

È consigliabile, quindi, optare per un tessuto che sia abbastanza assorbente da far traspirare l'umidità dalla pelle, ma che permetta anche all'acqua di evaporare. Secondo quanto riporta il Washington Post, sia il lino che il cotone sono tessuti molto assorbenti, ma il cotone trattiene l'acqua che il lino lascia evaporare. Basta fare un semplice esempio: se indossiamo una t-shirt in cotone, dopo un po' che camminiamo sotto il sole, la maglietta sarà completamente bagnata perché avrà catturato tutto il nostro sudore e lo avrà assorbito.

Abito in lino Max&Co.
Abito in lino Max&Co.

Il lino fa respirare la pelle

Oltre alla traspirazione e all'assorbimento dei liquidi prodotti dalla sudorazione del nostro corpo, in estate è bene indossare capi realizzati in un tessuto che faccia respirare la pelle. Proprio come il lino: il Washington Post spiega nel dettaglio come le fibre del lino tendano ad aver un apertura maggiore tra di loro. Proprio le fibre che compongono questo tessuto fanno sì che i capi in lino non aderiscano alla pelle come fanno quelli in cotone, facendo passare l'aria sulla pelle. Oltre a questi suggerimenti, poi intervengono i gusti personali e la praticità: sugli abiti in lino, infatti, si creano più grinze o pieghe, dunque richiedono di essere stirati più spesso di quelli in cotone. Il cotone, poi, è sicuramente più morbido e quindi può essere più piacevole al tatto e da indossare.

41 CONDIVISIONI
85 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views