32 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Festival di Cannes 2024

Cannes 2024, i look più belli sul red carpet inaugurale del Festival: Meryl Streep e Jane Fonda le più chic

Con la premiere del film The Second Act prende il via la 77esima edizione del Festival di Cannes. Da Meryl Streep splendida in bianco a Juliette Binoche con abito rosso e Jane Fonda con la tuta, ecco tutti i look e i vestiti delle star sul red carpet inaugurale.
A cura di Marco Casola
32 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Con la premiere di The Second Act (Le Deuxième Acte) di Quentin Dupieux prende il via la 77esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, che quest'anno andrà in scena dal 14 maggio al 25 maggio. Tra i film in concorso (uno dei più attesi e unica pellicola italiana) c'è Parthenope di Paolo Sorrentino, ad affiancare il regista napoletano grandi nomi come David Cronenberg e Francis Ford Coppola, che presenteranno rispettivamente The Shrouds e Megalopolis, c'è grande attesa poi per Kinds of kindness di Yorgos Lanthimos. A presiedere la giuria dell'edizione 2024, di cui fanno parte tra gli altri Pierfrancesco Favino, Eva Green, Omar Sy e Lily Gladstone, è la regista Greta Gerwig. Come sempre, oltre ai film in concorso, a illuminare il Festival ci pensano le star del cinema, personaggi celebri e influencer, che ogni anno sfilano sul red carpet, indossando sontuosi abiti da sera e gioielli milionari, make up di tendenza e hairstyle inconsueti. Nella prima serata di Cannes, regine del red carpet sono Eva Green, in Armani Privé, e Shanina Shayk, in rosso firmato Zuhair Murad, le più eleganti sono Meryl Streep, strepitosa in total white Dior, e Jane Fonda, elegantissima nel suo abito scuro griffato Elie Saab.

Heidi Klum e Shanina Shaik in rosso sul red carpet

Sembra che quest'anno molte delle celeb accorse a Cannes abbiano voluto diventare un tutt'uno con il red carpet, forse per questo hanno indossato abiti da sera rossi. La prima a sfilare in red è stata la modella Shanina Shaik, splendida con il suo abito strapless dallo scollo a cuore che lascia le spalle nude. Il longdress a tubino, firmato Zhuair Murad, è impreziosito da drappeggi sul bustino e da una lunga a vaporosa coda applicata alla gonna. Per completare il look la top sceglie un hair look con capelli raccolti e illumina il décolleté con un collier Marli in oro bianco e diamanti, coordinato con orecchini e maxi bracciale lucente.

Shanina Shayk in Zuhair Murad
Shanina Shayk in Zuhair Murad

Un rosso tendente al burgundy, rende unico anche il look di Heidi Klum che, per sfilare nella serata d'apertura di Cannes 2024, sceglie un vestito asimmetrico di Saiid Kobeisy, più corto davanti e con maxi strascico posteriore, in shantung di seta, con bustier intrecciato e spalle nude. I capelli della modella e conduttrice Tv sono sciolti e morbidi sulle spalle, dalla chioma si intravedono preziosi orecchini pendenti a goccia, mentre ai piedi spuntano décolleté dal tacco a spillo ricoperte di cristalli.

Heidi Klum in Saiid Kobeisy
Heidi Klum in Saiid Kobeisy

Una tonalità di rosso più accesa caratterizza il look della modella belga Rose Bertram, che sul red carpet della premiere di The Second Act appare indossando un abito dalla gonna ampia, con corpetto stretto che mima le forme di un corsetto. Illuminano il look un maxi collier a tre giri dalla trama a catena, in coordinato con anelli e bracciali, tutto di Messika.

Rose Bertram
Rose Bertram

Splendida in rosso Juliette Binoche, che dice addio ai look minimal del passato per sfoggiare un abito rouge e couture di Dior, con scollatura a barca che lascia le spalle nude, maniche lunghe e gonna a strascico. Binoche, come alcune colleghe sul red carpet di Cannes, conferma che il wet style è il più cool del momento e sfoggia un'acconciatura effetto bagnato con capelli tirati all'indietro.

Juliette Binoche in Dior Haute Couture
Juliette Binoche in Dior Haute Couture

Meryl Streep e Jane Fonda, le più chic vestono in bianco e nero

A rubare la scena alle colleghe più giovani ci hanno pensato due meravigliose attrici, due donne che con il loro charme e la loro eleganza da sempre dimostrano che per essere le regine del red carpet non bastano maxi scollature e spacchi chilometrici. Stiamo parlando di Meryl Streep e Jane Fonda: con il loro stile sobrio e super chic hanno conquistato il premio di best dressed della serata.

Meryl Streep in Dior Haute Couture
Meryl Streep in Dior Haute Couture

Total white per Meryl Streep, la quale sfila soave sul tappeto rosso poco prima di ritirare la Palma d'Oro onoraria. L'attrice torna a Cannes dopo molti anni (la sua ultima partecipazione risale all'89) sfoggiando un look Dior Haute Couture così semplice eppure così chic, si tratta di un abito tunica dallo scollo a V drappeggiato in vita, con maniche lunghe e gonna dal mini strascico. Sul volto gli immancabili occhiali da vista dalla montatura retrò in acetato nero, tra le mani una clutch rigida dalla forma geometrica. Semplicemente meravigliosa nella sua eleganza semplice e mai gridata.

Jane Fonda in Elie Saab
Jane Fonda in Elie Saab

Splendida anche Jane Fonda, l'attrice punta sul look total black, indossando una jumpsuit di Elie Saab, con colletto dai rever che imitano quelli di un classico blazer maschile e pantaloni palazzo. Sul corpetto dell'abito un ricamo con perline e paillettes disegna un motivo floreale solo accennato. Gioielli Pomellato illuminano il collo e i polsi, mentre il tocco di stile è sicuramente il décolleté argento a punta, abbinato a un cappotto in fantasia simil animalier firmato forte_forte.

Emmanuelle Beart in Saint Laurent
Emmanuelle Beart in Saint Laurent

Emanuelle Beart ha stupito tutti sfilano sul tappeto rosso con un cappotto. In realtà si tratta di un abito Saint Laurent in velluto nero, che imita le forme e le linee di un caposapalla oversize, con maniche lunghe e morbidi rever a scialle dalla forma tondeggiante. Completano l'outfit semplici décolleté neri e occhiali scuri. Candido, invece, l'abito romantico firmato Vivienne Westwood, con lungo mantello e linee morbide scelto Helena Christensen. La Top Model anni '90 al vestito bianco abbina un collier in smeraldi e diamanti di Pomellato e un'acconciatura retrò con coda di cavallo e fiocco.

Helena Christensen in Vivienne Westwood
Helena Christensen in Vivienne Westwood

Taylor Hill mescola colori opposti, mixando maschile e femminile, e a Cannes sfoggia un abito in bianco e nero di Balmain, in cui alcuni dettagli ed elementi ricordano un completo smoking che viene decostruito per creare un lungo vestito scollato, con top nero glitter e bottoni gioiello black applicati a contrasto su una lunga gonna bianca dal maxi spacco. Illumina il look un immenso collier di diamanti, mentre sono scure la clutch e i sandali con cui Hill completa l'outfit da red carpet.

Taylor Hill in Balmain
Taylor Hill in Balmain

Eva Green, Greta Gerwig e i look scintillanti

Non solo abiti minimal o total black, a Cannes sfilano anche lustrini e paillettes, soprattutto indosso alle giurate della 77esima edizione del Festival cinematografico. Dopo aver riposto nel guardaroba l'abito concettuale di Maison Margiela, scelto per il photo call pomeridiano, la regista Greta Gerwig punta sulla sensualità e sulle paillettes lucenti, indossando un abito Saint Laurent con profonda scollatura a V e maxi spacco centrale. La Presidentessa della giuria di Cannes sceglie poi un wet style per i capelli e abbina orecchini a goccia di Chopard e slingback in vernice a punta lunga con tacco sinuoso.

Greta Gerwig in Saint Laurent
Greta Gerwig in Saint Laurent

Paillettes blu notte ricoprono, invece, l'abito firmato Gucci e appositamente realizzato da Sabato De Sarno per la giurata Lily Gladstone. Il lungo vestito giro manica dallo scollo a V è aderente sul corpetto e più ampio alla base ed è decorato da un disegno floreale realizzato con paillettes nere cucite a contrasto su uno strato di velo.

Lily Gladstone in Gucci
Lily Gladstone in Gucci

Si chiude in bellezza con Eva Green che per inaugurare l'esperienza da giurata a Cannes 77 indossa un abito couture di Armani Privé. Sul modello dell'attrice francese le paillettes scure ricoprono il bustino strapless, il quale conduce a un ampia gonna rosa pallido doppiata in tulle nero decorato da righe sparkling. Completano il look lunghi orecchini Chopard con pietre rosa e un semi raccolto con frangetta a incorniciare il volto.

Eva Green in Armani Privé con gioielli Chopard
Eva Green in Armani Privé con gioielli Chopard

Paillettes, questa volta argentate, caratterizzano anche il vestito luccicante sfoggiato da Lea Seydoux per la serata inaugurale di Cannes 2024. La protagonista del film d'apertura Le Deuxième Acte sceglie di brillare con un luminoso abito Louis Vuitton ricoperto da macro paillettes silver, con top strutturato e spacco frontale. L'attrice sceglie poi un'acconciatura molto naturale con capelli sciolti sulle spalle e fila laterale.

Lea Seydoux in Louis Vuitton
Lea Seydoux in Louis Vuitton
32 CONDIVISIONI
138 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views