7 Dicembre 2022
7:22

Ambrogino d’oro 2022: Milano premia lo stilista Martino Midali, il re della maglia

Tra i “milanesi illustri” del 2022 c’è anche lo stilista Martino Midali: il mago della t-shirt quest’anno ha festeggiato 40 anni di moda e di impegno per le donne.
A cura di Beatrice Manca
Lo stilista Martino Midali
Lo stilista Martino Midali

Milano celebra la moda: lo stilista Martino Midali riceve oggi, 7 dicembre 2022, l’Ambrogino d’oro. Un premio ben più che simbolico: si tratta della massima onorificenza concessa dal capoluogo lombardo a chi ha reso lustro alla città e viene assegnata ogni anno nel giorno in cui si celebra il patrono Sant’Ambrogio. Martino Midali quest'anno ha celebrato i 40 anni del suo brand, una storia Made in Italy che ha conquistato anche Barbra Streisand e Whoopi Goldberg.

La storia di Martino Midali

Martino Midali è nato nel 1952 in provincia di Lodi, per poi trasferirsi a Milano con il sogno della moda. “Volevo trovare un lavoro che fosse un modo di vivere, un’attività che mi consentisse di essere felice – racconta sul suo sito – Per questo ho cominciato a disegnare T-shirt. Non pensavo di certo di mettere in piedi un’azienda come questa”. Al centro del suo marchio c'è sempre stata un'idea ben precisa: capi in grado di adattarsi alle donne, ai loro corpi e ai loro ritmi, e mai il contrario. Martino Midali ha elevato la comodità della t-shirt ad arte e ha sempre giocato con maglia e jersey per creare capi dalle linee fluide e moderne. La sua piccola rivoluzione? L'uso dell'elastico in vita, anticipando la tendenza athleisure. Oggi festeggia 40 anni di attività ed è ancora il “Re della maglia, il Mago della t-shirt”.

Martino Midali riceve l'Ambrogino d'oro

Lo stilista è entrato nella lista ufficiale dei "milanesi illustri" che riceveranno l'Ambrogino d'Oro 2022. La commissione per le Civiche benemerenze del Comune ha voluto premiare una storia di successo (tra le sue clienti ci sono state Mariangela Melato, Barbra Streisand, Whoopi Goldberg e Marisa Laurito) ma anche di impegno civico. Durante l'ultima sfilata alla Milano Fashion Week ha portato in passerella un forte messaggio contro la violenza di genere: una t-shirt con lo slogan "L’amore non fa male". Nella sua lunga attività Midali ha sempre cercato di valorizzare l'arte, la cultura e il legame con il territorio: “Sono orgoglioso di ricevere l’Ambrogino d’oro – ha commentato lo stilista – è un traguardo importante e ringrazio Milano e il Consiglio Comunale della città per aver premiato l’amore e l’impegno che io e la mia squadra mettiamo costantemente nel lavoro”.

Tendenze dalle sfilate, come ci vestiremo: pelle, vita bassa e bondage per l'Autunno/Inverno 22-23
Tendenze dalle sfilate, come ci vestiremo: pelle, vita bassa e bondage per l'Autunno/Inverno 22-23
CFDA 2022: chi è il miglior stilista dell'anno e tutti i premi degli Oscar della moda
CFDA 2022: chi è il miglior stilista dell'anno e tutti i premi degli Oscar della moda
Roberto Cavalli sfila a Milano, Puglisi racconta la collezione:
Roberto Cavalli sfila a Milano, Puglisi racconta la collezione: "Cappe per il giorno e sesso per la sera"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni